27.3 C
San Gavino Monreale
giovedì, 24 Settembre 2020

La Provincia del Sud Sardegna (SU)

Da leggere

Gran finale per il festival Rete dei Castelli della Sardegna: ultima tappa a Sanluri

Sabato 26 settembre gran finale a Sanluri per il Festival Rete dei Castelli. C'è ancora festa al castello e ci sono spunti di...

Covid-19, a fine ottobre le liquidazioni degli aiuti alle aziende: dai 500 ai 1.000 euro per le attività sangavinesi

Carlo Tomasi, Sindaco di San Gavino Monreale, ha pubblicato un comunicato per far conoscere i tempi di liquidazione delle somme a sostegno...

Museo diocesano di Ales, una mostra con le opere di Sebastiano Del Piombo

Il Museo diocesano di Ales, sabato 26 settembre 2020, ospiterà una mostra delle opere di Sebastiano Luciani, detto "Del Piombo", artista del...

Poste Italiane, dal 19 ottobre via alla cessione del credito per il Superbonus 110%

Poste Italiane sostiene la ripresa economica del Paese, nel quadro delle misure previste dal Decreto Rilancio, attraverso il servizio di “cessione del...

La provincia del Sud Sardegna è una provincia italiana della Sardegna di 354.554 abitanti ed è la provincia più giovane d’Italia. Comprende i territori delle ex province di Carbonia-Iglesias e Medio Campidano, dismesse in conseguenza dei risultati dei referendum del 2012 in Sardegna, oltre ai comuni della provincia di Cagliari che non sono entrati a far parte dell’omonima città metropolitana e ai comuni di Genoni (precedentemente della provincia di Oristano) e Seui (precedentemente della provincia dell’Ogliastra).

La Provincia del Sud Sardegna (SU)
La Provincia del Sud Sardegna (SU)

L’ente ha come capoluogo provvisorio Carbonia, il comune più popoloso del suo territorio.

La provincia del Sud Sardegna viene istituita il 4 febbraio 2016 a seguito della legge di riforma delle province in Sardegna (legge regionale 2/2016), e comprende nel suo ambito i territori del Campidano, della bassa Marmilla, del Sarcidano, del Sarrabus, della Trexenta e del Sulcis-Iglesiente. Il 20 aprile 2016 la giunta regionale nomina quale amministratore straordinario dell’ente Giorgio Sanna. Quest’ultimo stabilisce il capoluogo provvisorio della provincia nella città di Carbonia[2] il successivo 31 maggio. Il 7 marzo 2017 vengono inaugurati gli uffici decentrati dell’ente presso il palazzo Regio di Cagliari (ex sede della provincia di Cagliari).

Inoltre è stata definita la nuova sigla che comparirà sulle targhe automobilistiche del Sud Sardegna e negli indirizzi postali, ossia SU. Sono quindi state soppresse le sigle quindi quelle di Carbonia-Iglesias (CI), Medio Campidano (VS), Olbia-Tempio (OT), e Ogliastra (OG).

Fonti: Wikipedia

Altri articoli

Ultime News

Gran finale per il festival Rete dei Castelli della Sardegna: ultima tappa a Sanluri

Sabato 26 settembre gran finale a Sanluri per il Festival Rete dei Castelli. C'è ancora festa al castello e ci sono spunti di...

Covid-19, a fine ottobre le liquidazioni degli aiuti alle aziende: dai 500 ai 1.000 euro per le attività sangavinesi

Carlo Tomasi, Sindaco di San Gavino Monreale, ha pubblicato un comunicato per far conoscere i tempi di liquidazione delle somme a sostegno...

Museo diocesano di Ales, una mostra con le opere di Sebastiano Del Piombo

Il Museo diocesano di Ales, sabato 26 settembre 2020, ospiterà una mostra delle opere di Sebastiano Luciani, detto "Del Piombo", artista del...

Poste Italiane, dal 19 ottobre via alla cessione del credito per il Superbonus 110%

Poste Italiane sostiene la ripresa economica del Paese, nel quadro delle misure previste dal Decreto Rilancio, attraverso il servizio di “cessione del...

San Gavino Monreale, tutto pronto per il rientro a scuola

Tutto è pronto per il rientro dei ragazzi a scuola. Anche a San Gavino Monreale, dopo la lunga pausa legata all'emergenza sanitaria,...