Banner
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Monumenti Aperti 2018: cosa vedere a San Gavino Monreale

In occasione della manifestazione Monumenti Aperti, che anche quest’anno, nei giorni 12 e 13 Maggio, permetterà di scoprire l’identità artistico-culturale del paese, identità che appartiene a tutti noi, ci sarà l’occasione di poter visitare San Gavino Monreale anche con una nuova modalità “all’avanguardia”.

Infatti, attraverso la moderna tecnologia data da smartphone, connessione internet mobile e QR Code (quella sorta di “codice a barre quadrato” che oramai ci capita sempre più di trovare nel vivere quotidiano) posti in corrispondenza di monumenti e luoghi culturalmente sensibili nel cuore del paese, è possibile fruire di una sorta di “guida turistica virtuale” che, con descrizioni e foto, ci illustrerà le peculiarità di quel determinato monumento o museo.

"Monumenti Aperti Tutto l'Anno", il progetto presentato al pubblico

“Monumenti Aperti Tutto l’Anno”, il progetto presentato al pubblico

Si tratta del progetto “Monumenti Aperti Tutto l’Anno” (http://www.monumentisangavino.it/), che con il patrocinio del Comune di San Gavino e la realizzazione tecnica di www.muzedon.com vuole rendere San Gavino un “museo aperto” 24 ore su 24, 365 giorni all’anno, fruibile in qualsiasi momento da chiunque.

Basta dotarsi di uno smartphone connesso a internet e installarvi una delle app gratutite, disponibili negli app store del proprio dispositivo, per la lettura dei QR Code apposti nei pannelli segnaletica accanto alla struttura.

Tanti i luoghi disponibili: si vai dalle chiese di Santa Chiara Vergine e San Gavino Martire, alla Casa Museo Dona Maxima, agli esempi di archeologia industriale del Museo Due Fonderie, fino ad arrivare alla mappa aggiornata di tutti i murales presenti nel nostro paese.

Un’occasione per riscoprire le nostre radici, o farle conoscere ai visitatori attratti dal recente “rinascimento culturale” di San Gavino Monreale.

Condividi la pagina

Lascia un commento