7.6 C
San Gavino Monreale
giovedì, 3 Dicembre 2020

Peste suina, Coldiretti: “stop animali da Germania, via libera all’export sardo”

Emergenza sanitaria

Coronavirus in Sardegna, 2 dicembre: i dati dei contagi (+445) e dei guariti (+249) nelle ultime 24 ore. Altri 4 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 4 decessi e 445 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 445 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.297...

Arbus, salgono i positivi, nuova ordinanza del sindaco Andrea Concas

Ad Arbus salgono il casi di positività al Covid-19. Si contano 44 positivi, di cui 6 ricoverati in ospedale. Per questo il sindaco Andrea...

Coronavirus in Sardegna, 27 novembre: i dati dei contagi (+375) e dei guariti (+164) nelle ultime 24 ore. Altri 9 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 9 decessi e 375 nuovi casi. Cala il numero dei ricoveri. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 375...

Coronavirus in Sardegna, 26 novembre: i dati dei contagi (+405) e dei guariti (+126) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 5 decessi e 405 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 405 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.037...

Coronavirus in Sardegna, 25 novembre: i dati dei contagi (+351) e dei guariti (+197) nelle ultime 24 ore. Altri 6 decessi

Covid-19, ancora sei decessi e 351 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 351 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.877 tamponi e...

Dopo il primo caso ufficiale di peste suina in Germania notificato il 9 settembre scorso, la diffusione del virus in terra tedesca si è allargato estendendosi dal Brandeburgo alla Sassonia.

Per questo secondo il presidente delle Coldiretti Ettore Prandini “è necessario fermare immediatamente le importazioni di animali vivi provenienti o in transito dalle zone interessate per tutelare gli allevamenti nazionali”.

Richiesta rilanciata dall’omologo sardo Battista Cualbu: “è fondamentale estendere nelle regioni tedesche in cui è diffusa la peste suina le stesse restrizioni adottate in Sardegna. E’ necessario da una parte per tutelare il patrimonio suinicolo italiano e dall’altra per non vanificare gli ingenti sforzi fatti in questi anni in Sardegna”.

“Non sono ammissibili rinvii che potrebbero indurre a pensare all’adozione di due pesi e due misure tra Sardegna e Germania, che sarebbero deleteri e punirebbero il grande senso di responsabilità, gli sforzi e le perdite subite dagli allevatori sardi – continua il presidente di Coldiretti Sardegna -. I nostri allevatori per anni hanno subito pesanti limitazioni che hanno inciso pesantemente sulla sostenibilità economica della filiera suinicola sarda. Si è avuta la forza di reagire e nel rispetto di queste norme si è addirittura riusciti non solo a superare la peste suina (da 26 mesi non si verificano focolai e da 19 mesi casi positivi) ma a dar vita ad allevamenti in biosicurezza e virtuosi che possono competere a tutti i livelli. Per questo sollecitiamo ancora una volta lo sblocco alla commercializzazione dei nostri suini oltre i confini sardi che ci vede bloccati da ormai 9 anni consecutivi oltre al blocco delle regioni tedesche interessate che oggi rappresentano un rischio anche per i nostri allevamenti”.

Articoli correlati

Ultime News

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 02.12.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 33 attualmente positivi (invariato da ieri) di cui 33 in isolamento domiciliare e nessuno ricoverato con sintomi.• 34 persone in quarantena (oltre i...

Coronavirus in Sardegna, 2 dicembre: i dati dei contagi (+445) e dei guariti (+249) nelle ultime 24 ore. Altri 4 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 4 decessi e 445 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 445 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.297...

“Vite da Narcisi”, il video del 25 novembre

Un bel video dedicato al 25 Novembre, al nostro progetto "In panchina senza Riserve" e "Vite da Narcisi". Grazie a tutti per la collaborazione...