7.8 C
San Gavino Monreale
domenica, 28 Novembre 2021

Fabio Sitzia vince il Campionato Sardina Rally Classic

Emergenza sanitaria

Si è concluso con la vittoria di Fabio Sitzia il Campionato Sardinia Rally Classic, evento e-Racing (rally al simulatore, ndr) egregiamente organizzato da Salvatore Carta e la sua TC95.

Il campionato ha riscosso grande seguito ed è stato caratterizzato da un livello di partecipanti molto alto, basti pensare alla presenza dell’americano Gravyquinn e del pluricampione internazionale Nickardi; la battaglia non ha tradito le attese.

A spuntarla come detto è stato Fabio Sitzia su Ford Fiesta R5; il portacolori dell’Autoservice Sport e del BRT ha condotto con grande concretezza ed è riuscito ad avere la meglio sul compagno di squadra Giovanni Natale, ottimo secondo su Mitsubishi Space Star R5, seguito a sua volta dall’americano Gravyquinn e da Nickardi, che hanno chiuso a pari merito al terzo posto.

Il campionato prevedeva tre gare (Rally della Sardegna, Rally della Nurra e Rally del Montalbo) ma a causa della prematura scomparsa del grande Nicola Imperio, col quale c’era un forte legame, l’organizzatore ha deciso di non disputare la terza tappa e concludere anticipatamente il campionato.

Fabio Sitzia teneva particolarmente a vincere il campionato per dare risalto ai propri sponsor che nonostante le difficoltà della pandemia, anche quest’anno gli hanno garantito il loro supporto.

Fonte testi e immagini: Bette Racing Team

“Si tratta di una simulazione molto importante per tenere allenato il cervello, i riflessi, gli occhi – conferma ai nostri microfoni Fabio Sitzia – perché è molto importante guardare bene i punti dove metti le ruote, quindi il simulatore ti tiene ben allenato. In questo periodo in cui ci sono state poche gare è importante e mi aiuta a dare visibilità ai miei sponsor, a cui tengo molto, soprattutto in questo periodo in cui le aziende sono in difficoltà. In tanti hanno confermato il loro appoggio credendo nel percorso che sto facendo e mi accompagnano in questa fase, dunque mi fa piacere dar loro risalto il più possibile”.

Nell’attesa di vedere Fabio presto in strada sulla sua Mitsubishi Lancer Evo IX, facciamo i complimenti al pilota sangavinese per essersi imposto in una competizione difficile con campioni internazionali dell’e-Racing.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News