7.8 C
San Gavino Monreale
domenica, 28 Novembre 2021

Covid-19, ondata di contagi nell’ospedale di San Gavino: positivi pazienti, medici e infermieri

Emergenza sanitaria

Ondata di contagi nell’Ospedale “Nostra Signora di Bonaria” di San Gavino Monreale. Nelle ultime ore sono risultati positivi al coronavirus 4 medici e 4 infermieri, oltre a 17 pazienti.

Una vera e propria “bomba sanitaria” esplosa nel cuore dell’ospedale del Medio Campidano, già messo a dura prova dall’emergenza. Difficoltà diffuse nei vari reparti, a partire dal Pronto Soccorso, chiuso per sanificazione i primi giorni di dicembre e sottoposto a continuo stress nei periodi di chiusura del Pronto Soccorso del San Martino di Oristano. Oggi i casi sono esplosi in diversi comparti ospedalieri, mettendo a dura prova il nosocomio sangavinese.

“Purtroppo sono cose che possono succedere – spiega il Direttore Sanitario dell’Ospedale, Sergio Pili spesso si tratta di persone che arrivano positive in ospedale, ma il cui tampone all’ingresso risulta negativo. Poi questi pazienti, talvolta, si positivizzano all’interno del reparto”.

Una concatenazione di eventi quindi di difficile gestione: i pazienti arrivano – per altre patologie – in ospedale con il virus nei primi giorni di incubazione, quindi “invisibile” ai tamponi. Quando il Covid si palesa, bisogna correre ai ripari.

“Nonostante la preoccupazione, la meticolosità e la cura con la quale lavorano gli infermieri e i medici dell’Ospedale di San Gavino – spiega Sergio Pili – purtroppo queste situazioni si possono verificare, e quando si verificano vanno debellate”.

Ora partiranno le operazioni di sanificazione e il tracciamento dei contatti. Sarà un Natale complicatissimo per gli operatori sanitari del Medio Campidano, per questo diventa ancora più importante rispettare le norme anticontagio e – per quanto doloroso – evitare i contatti non indispensabili durante le prossime festività natalizie.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News