16.1 C
San Gavino Monreale
mercoledì, 20 Ottobre 2021

L’ape è la regina della biodiversità grazie a Campagna Amica

Emergenza sanitaria

CAMPAGNA AMICA SARDEGNA. L’APE REGINA DEI MERCATI CON LA CAMPAGNA INFORMATIVA SULLA BIODIVERSITA’

L’ape è la regina della Biodiversità e la sentinella dell’inquinamento ambientale. Per valorizzare l’importanza di questo piccolo insetto nella mattina di sabato 10 aprile si è svolta in tutti i mercati sardi di Campagna Amica una iniziativa per lanciare una campagna di sensibilizzazione in difesa dell’ape fondamentale per il benessere del nostro pianeta.

I tutor del mercato con gli apicoltori hanno allestito dei banchi con l’esposizione degli strumenti da lavoro che portano dai fiori al miele, del materiale informativo con i benefici del miele per la salute e l’importanza del lavoro delle api per l’ecosistema. Sono state fatte inoltre delle piccole dimostrazioni per l’estrazione del miele.

“Difendere le api, e con loro tutti gli insetti impollinatori, è molto importante – secondo Campagna Amica Sardegna – perché la loro sopravvivenza è in pericolo e con loro rischiamo di perdere tutti i benefici che apportano alla nostra vita e all’ambiente”.

Tuttavia negli ultimi 10-15 anni gli apicoltori hanno riferito un impoverimento del numero di api e la perdita di colonie, tanto in Europa quanto in altre zone del mondo. Secondo gli studiosi, il numero degli impollinatori è in calo in tutto il mondo, ma il bisogno di impollinazione è in aumento, specialmente nei Paesi in via di sviluppo.

“Le cause che mettono in pericolo le api sono varie – spiegano da Campagna Amica Sardegna -: l’uso massiccio di pesticidi e prodotti chimici che hanno un forte impatto anche sugli impollinatori, la continua urbanizzazione e cementificazione, la riforestazione legata all’abbandono delle aree rurali e il cambiamento climatico. A questi aspetti va aggiunta la diffusione di miele di bassa qualità che incide negativamente sull’economia dell’apicoltura”.

IMPORTANZA DELLA API. Le api hanno un ruolo importantissimo nel mantenimento della biodiversità e nella conservazione della natura. Oltre a donarci i preziosi prodotti come miele, polline e pappa reale – sottolinea Campagna Amica Sardegna – le api sono insetti impollinatori, cioè permettono l’impollinazione e di conseguenza la formazione dei frutti, trasportando il polline da un fiore all’altro. Attraverso questa attività garantiscono la presenza di specie vegetali diverse fra loro, un elemento importantissimo per la salute della natura.

Mele, mandorle, albicocche, pomodori, ciliegi, mirtilli, kiwi, fragole, pere, meloni, angurie… è lunghissima la lista di prodotti della terra legati all’attività di impollinazione delle api: basta dire che senza questo insetto le produzioni alimentari collasserebbero e si spalancherebbero le porte di una incredibile crisi alimentare.

L’effetto dell’impollinazione delle api permette alle piante entomofile di completare il proprio ciclo vitale rendendo possibile il passaggio da fiore a frutto e da frutto a seme: una simbiosi che le api hanno sviluppato con le piante che dura da decine di milioni di anni.

La Food and Agriculture Organization – FAO ha lanciato l’allarme per la riduzione a livello mondiale di insetti impollinatori, tra cui le api da miele.  Circa l’84% delle specie di piante e l’80% della produzione alimentare in Europa dipendono in larga misura dall’impollinazione ad opera delle api ed altri insetti pronubi. Pertanto, il valore economico del servizio di impollinazione offerto dalle api risulta fino a dieci volte maggiore rispetto al valore del miele prodotto. Nel corso degli ultimi anni in Italia si sono registrate perdite di api tra cento e mille volte maggiori di quanto osservato normalmente.

In Cina nella contea del “Hanyuan” esistono gli impollinatori umani perché le condizioni ambientali dovute a un intenso uso di pesticidi non permette la sopravvivenza delle api; una prospettiva che in Italia deve essere impedita a qualsiasi costo.

In Sardegna le api vivono da risorse naturali in zone funzionali all’apicoltura con ripercussioni positive sulla fenologia delle piante: hanno un rilevante ruolo ed impatto ambientale, un attività ecosostenibile da salvaguardare che da apporto alle piante spontanee ed a quelle coltivate.

Nel corso della mattinata, nei mercati di Campagna Amica, sono stati evidenziati anche i tantissimi benefici del miele e di tutti i prodotti delle api.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News