29.7 C
San Gavino Monreale
martedì, 15 Giugno 2021

22° Giro delle Miniere: da Pabillonis all’iglesiente sulle due ruote

Emergenza sanitaria

Torna per il 22° anno consecutivo nel Sulcis Iglesiente-Guspinese il Giro delle Miniere. Nella sede dell’assessorato del Turismo della Regione Sardegna, è stata presentata, in conferenza stampa, la corsa ciclistica a tappe organizzata dalla Società Ciclistica Monteponi di Iglesias, in programma dal 29 maggio al 3 giugno. 

“Vogliamo fare della Sardegna l’isola dello sport – afferma l’assessore del turismo Gianni Chessa la Giunta considera lo sport non solo come un modello di educazione e aggregazione sociale, ma anche come una forma di valorizzazione e promozione del territorio. Ripartiamo dallo sport come catalizzatore di eventi per promuovere il turismo, uno dei settori più colpiti dalla pandemia. Manifestazioni sportive come il Giro delle miniere suscitano emozioni ed esaltano le peculiarità del territorio. Ancora una volta, sosteniamo la SC Monteponi non solo per la storicità dell’evento che promuove da ventidue anni, ma anche per le sue capacità di valorizzare gli aspetti sociali dello sport. Investiamo negli eventi sportivi – spiega l’assessore – anche per destagionalizzare l’offerta turistica e ampliare le opportunità delle attività ricettive. Nella Sardegna sud-occidentale ci sono le terre più antiche d’Italia, ricche di storia, di minerali e di bellezze naturali. Questo territorio merita di essere valorizzato perché nonostante il suo potenziale è una zona economicamente depressa”.

Oltre 250 gli iscritti alla gara, provenienti dall’Italia e dall’estero. Testimonial d’eccezione i campioni Claudio Chiappucci “el diablo” e Patrizia Spadaccini. Si parte il 30 maggio da Villamassargia con una cronometro, valida per l’assegnazione della maglia tricolore di specialità, con arrivo a Siliqua. Il giorno seguente la carovana si sposta a Pabillonis per un medio fondo dedicato alla cittadina della Terracotta. Terza tappa Vallermosa con la Coppa Città di Vallermosa Memorial Giancarlo Rinaldi. Il 2 giugno, spazio al Campionato regionale di Fondo “Gran Fondo delle Miniere”, con la classica Granfondo delle Miniere – Trofeo Parcogeominerario Memorial Roberto Saurra di 130 chilometri. Il Giro 2021 si concluderà a Gonnesa con una giornata dedicata alle donne, dove arriveranno anche le squadre femminili di handbike dalla penisola.

Il Giro delle Miniere come consuetudine dedica la manifestazione a Franco Ballerini, compianto commissario tecnico della nazionale italiana, e il Gran Fondo al “Trofeo Parco Geominerario Memorial Roberto Saurra”. L’intento è quello di promuovere i siti archeominerari della Sardegna, concentrati in percentuale maggiore proprio nel Sulcis-Iglesiente-Guspinese, per incrementare il turismo e rilanciare il territorio. Come gli anni scorsi, la corsa godrà di una visibilità locale e nazionale. Il “Giro delle Miniere” sarà trasmesso sul canale in chiaro di SKY Channel 835 e pubblicizzato su RAI 3, TV e radio private regionali e locali.

Gli appuntamenti del Giro 2021 saranno:
– 29-05-21 “Accreditamento Atleti e ritiro Pacco Gara” Miniera Monteponi-Iglesias
– 30-05-21 “ 4° Coppa Città di Villamassargia–Cronometro del Cixerri” -Villamassargia Siliqua-Campionato Italiano
– 31-05-21 “ 5° Coppa Città di Pabillonis-Giro del Campidano” – Memorial Alessandro Diana-Pabillonis
– 01-06-21 “ 4° Coppa Città di Vallermosa – Memorial Giancarlo Rinaldi”- Vallermosa
– 02-06-21 “22° Gran Fondo delle Miniere Trofeo Parcogeominerario Memorial Roberto Saurra”-Iglesias
– 03-06-21 “12° Coppa Città di Gonnesa–Giro del Nuraghe”-Gonnesa Solo Donne

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News