28 C
San Gavino Monreale
sabato, 24 Luglio 2021

San Gavino, in via Trento nasce il murale di Alessandro Spano

Emergenza sanitaria

San Gavino Monreale si conferma sempre più il paese della street art e del muralismo. In via Trento, all’angolo con via Machiavelli, prende vita un nuovo murale firmato da Alessandro Spano, poliedrico artista sangavinese.

Un’opera “dai sapori antichi, ma in chiave moderna”, che richiama uno dei simboli del paese, il fiore di zafferano, ma con un significato più complesso che l’autore ha voluto svelarci in anteprima.

Vi lasciamo dunque alle parole di Alessandro Spano, che meglio di chiunque altro saprà accompagnarci in questo viaggio alla scoperta della sua opera.

La semplificazione, dell’opera, consta in significati semplici e, genuini.
Fulcro, della Vita, del sentimento, della Purezza.

Un ritorno.

Si, un ritorno, alla cultura contadina, avvolta in un contesto, quasi onirico ma, mai così vicino alla realtà.

Un suggerimento, alla proiezione della più pura genuinità, di elementi di Vita che, si stanno sgretolando, in un mondo atto alla più pura mercificazione e, consumismo, un po’ per tutti, una strada che, però percorrono, le nuovissime generazioni.

Quasi, coercizzate a, seguire un cammino, dove la mente appannata da finti miti, finti stereotipi, logora la loro purezza.

Un messaggio, affinché si riscoprano, antichi valori.
Un messaggio “stilizzato nelle forme e nei colori ” in sfumature antiche mai, così attuali.

Un’opera stilizzata, con lo sguardo, di una bambina.
Un connubio, quasi, tra innocenza e, purezza.
Un cielo celeste a, simboleggiare la speranza.
Le nubi, come un sogno.
Un sogno, un messaggio, in un’Opera che, diventi testimone di Amore e, Purezza, come un fiore di zafferano, candido a, evocare, identità perdute.

Dai sapori antichi, in chiave moderna.
Dai risvolti, di un viaggio che, ritorni in un Sogno.

Alessandro Spano

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News