17.8 C
San Gavino Monreale
martedì, 21 Settembre 2021

Poste Italiane sempre più green: 96 mezzi ecologici nel Sud Sardegna

Emergenza sanitaria

Con l’arrivo di 26 nuovi tricicli a basse emissioni salgono a 96 i mezzi ecologici operativi nei 22 centri di recapito a servizio dei cittadini del Sud Sardegna.

Arrivano 26 nuovi mezzi ecologici per una consegna più “green” e sicura della corrispondenza e dei pacchi nella Sardegna del sud.

Sono già disponibili infatti, in 13 CD (centri di distribuzione) e PDD (punti di distribuzione) della corrispondenza e dei pacchi distribuiti nel territorio del sud dell’isola, 26 nuovi tricicli termici a basse emissioni. In molti casi si tratta dei primi mezzi di questa tipologia adottati da Poste Italiane nelle diverse sedi del territorio, dal Campidano al Sulcis-Iglesiente, dalla Trexenta al Sarrabus, fino all’isola di San Pietro.

In particolare, i nuovi mezzi saranno a disposizione degli addetti al recapito di Assemini (4), Barumini, Carbonia, Carloforte, Capoterra (5), Dolianova (3), Iglesias (2), Pula (2), Sanluri, Senorbì, Serramanna (2), Serrenti (2) e Villaputzu.

Con questi nuovi arrivi, il numero di mezzi ecologici che compongono la Flotta Green di Poste Italiane nei 22 centri e punti di distribuzione del sud dell’isola, salgono a oltre 96 unità. Ogni giono, infatti, percorrono le strade della città metropolitana di Cagliari e della provincia del Sud Sardegna 31 tricicli elettrici, i 21 quadricicli elettrici e i 44 tricicli termici a basse emissioni.

Le caratteristiche – I nuovi tricicli sono dotati di motore basso emissivo 125cm3 Euro – 5 che consente una velocità massima di circa 74 km/h, per un’autonomia di circa 270 km, e di un vano di carico di 250 litri. La particolare conformazione a tre ruote ne aumenta la stabilità e la sicurezza per il conducente e permette l’installazione di uno speciale baule che aumenta la quantità di pacchi e lettere trasportabili, caratteristica ancora più importante visto il costante aumento, anche nel Sud della Sardegna, dei pacchi da consegnare grazie allo sviluppo importante dell’e-commerce registrato a seguito del lockdown.

Il rinnovo della flotta nell’ottica della sostenibilità – L’adozione dei tricicli termici a basse emissioni conferma, anche nel sud della Sardegna, la volontà di Poste Italiane nel garantire una maggiore sostenibilità ambientale su tutto il territorio nazionale e nel permettere una sempre maggiore diffusione della propria flotta “green” in tutte le regioni italiane. Dal mese di febbraio è partita infatti in tutta Italia una nuova fornitura di mezzi “ecologici” per rendere sempre più vicina all’ambiente, agevole e sicura la consegna della corrispondenza. Il rinnovo della flotta aziendale è uno degli obiettivi di Poste Italiane che proseguirà per tutto il 2021, coinvolgendo numerose località su tutto il territorio nazionale.  

Con i nuovi tricicli termici, la mobilità di Poste Italiane diventa ancora più sostenibile, in linea con l’ESGEnvironmental Social and Governance, il piano d’azione in materia di sostenibilità ambientale e sociale che ha l’obiettivo di garantire la definizione degli indirizzi del Gruppo con ricadute positive per l’ambiente e per il territorio.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News