19.9 C
San Gavino Monreale
sabato, 28 Maggio 2022

Turri, chiude la filiale del Banco di Sardegna. “Ennesimo servizio cancellato nei piccoli paesi”

Emergenza sanitaria

Il 25 maggio chiude la filiale del Banco di Sardegna a Turri. Il grido di allarme del Sindaco Martino Picchedda.

Lo sportello del Banco di Sardegna chiude i battenti, sostituito da un moderno ATM. I sindaci dei paesi dell’entroterra, spesso isolati, non ci stanno a vedere il territorio spogliato di tutti i servizi essenziali: così anche Martino Picchedda, primo cittadino di Turri, annuncia battaglia.

“Seppur ce la presentino come un’opportunità – spiega il Sindaco – visto che l’attuale servizio di due giorni a settimana sarebbe sostituito da un ATM attivo 7 giorni su 7, per noi piccole realtà questa decisione rappresenta l’ennesimo servizio cancellato e che incrementa quel sentore di abbandono e isolamento che solo chi vive nei piccoli centri può conoscere”.

Il primo cittadino sottolinea la differenza tra le politiche aziendali del Banco di Sardegna e quelle di Poste Italiane, che al contrario ha deciso di salvaguardare gli uffici postali dei piccoli paesi, definendoli “avamposti a servizio della comunità”.

Insieme ad altri sindaci dei comuni interessati da questo smantellamento che dovrebbe prendere il via dal 25 maggio 2022, è partita immediatamente una mobilitazione che porterà ad alcuni incontri con i vertici dell’istituto bancario.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News