28.6 C
San Gavino Monreale
lunedì, 8 Agosto 2022

Piromane appicca fuoco alle sterpaglie a ridosso del centro abitato: identificato e arrestato un uomo a Villanovafranca

Emergenza sanitaria

Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri delle stazioni di Guasila e Villanovafranca sono intervenuti, a seguito di richiesta sul numero di emergenza 112 da parte di alcuni cittadini, i quali lungo la SP 36 al km 3, appena fuori dal centro abitato di Villanovafranca, avevano notato una persona aggirarsi con fare sospetto tra le sterpaglie di un campo incolto.

Con l’attivazione della centrale operativa della Compagnia di Sanluri, i Carabinieri sono stati indirizzati sul posto mentre i cittadini tenevano d’occhio il soggetto comunicando i suoi spostamenti ai militari dell’Arma. Così grazie alla tempestività dell’intervento dei carabinieri e alla collaborazione dei cittadini è stato possibile arrivare sul posto mentre l’uomo aveva appena appiccato il fuoco con un accendino a delle stoppie e, le fiamme si stavano propagando verso il vicino paese di Villanovafranca.

I Carabinieri lo hanno bloccato mentre si allontanava dal campo e lo hanno arrestato, nel frattempo il Corpo Forestale e la Protezione Civile di Villanovafranca intervenivano per spegnere le fiamme, scongiurando il grave pericolo per le case quasi raggiunte dal fuoco, date anche le altissime temperature di ieri.

L’incendio, comunque sviluppatosi ha distrutto mezzo ettaro di macchia mediterranea, in parte di proprietà comunale, in parte di proprietà privata. Arrestato dai Carabinieri, con la collaborazione del Nucleo Investigativo del Corpo Forestale, l’uomo, un 76enne di Villanovafranca è stato ristretto agli arresti domiciliari, su indicazione del P.M. di turno e nella mattinata odierna verrà giudicato con rito per direttissima dinanzi al Tribunale di Cagliari. È stato rinvenuto e sequestrato l’accendino utilizzato dall’anziano per compiere il reato. 

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News