9 C
San Gavino Monreale
domenica, 27 Novembre 2022

Green building, sostenibilità ed efficienza: esempi italiani e mondiali

Eventi e manifestazioni

- Pubblicità -

Negli ultimi anni, il settore dell’architettura ha subito un drastico cambiamento. Mentre prima l’enfasi veniva posta sulla creazione di edifici esteticamente gradevoli e spaziosi, oggi agli architetti viene sempre più spesso richiesto di progettare strutture efficienti e sostenibili. Ciò è dovuto, in parte, alla crescente consapevolezza dell’importanza dell’ambiente e della necessità di adottare misure per ridurre il nostro impatto sul pianeta. Il green building, dunque, è una vera e propria filosofia, che richiede un doveroso approfondimento.

Cos’è il green building e quali sono le sue caratteristiche?

Non è un segreto che la bioedilizia stia diventando una tendenza sempre più importante. Infatti, secondo alcuni recenti rapporti, il mercato globale del green building crescerà ad un ritmo esponenziale anche nei prossimi anni, fino a raggiungere un valore superiore ai 500 milioni di dollari entro la fine del 2022.

- Pubblicità -

Cosa si intende per bioedilizia? In poche parole, è la filosofia di progettare e costruire edifici tenendo conto dell’ambiente. I tre principi fondamentali della progettazione di questi edifici sono la produttività dei materiali, l’efficienza energetica e la riduzione delle emissioni di anidride carbonica. A tal proposito un ruolo fondamentale lo hanno anche le energie rinnovabili, che come spiegato da alcuni approfondimenti, hanno un impatto ambientale minore e un costo inferiore per l’utente. L’obiettivo della bioedilizia, dunque, è creare strutture sostenibili dal punto di vista ambientale, ed efficienti a livello energetico, a partire dallo studio di ogni aspetto dell’edificio.

I vantaggi della costruzione di edifici verdi sono molteplici. Non solo contribuiscono a ridurre l’impronta di carbonio, ma tendono anche a essere luoghi più confortevoli e salubri in cui vivere e lavorare. Inoltre, gli edifici ecologici hanno spesso costi di gestione inferiori a quelli degli edifici tradizionali, il che può portare a risparmi significativi nel tempo.

Edifici sostenibili in Italia e nel mondo

Come abbiamo visto, la bioedilizia è una filosofia che sta prendendo piede in tutto il mondo. Ma quali sono gli edifici sostenibili più famosi in Italia e nel globo? In Italia troviamo ad esempio il Fiorita Passive House a Cesena, insieme al Bosco Verticale progettato da Stefano Boeri a Milano, e alla Biocasa 82 a Treviso. Gli esempi continuano, citando La Casa Quattro a Magnago, il LAGO Campus a Padova e il Kindergarten a Guastalla.

Se si va oltre i nostri confini, ecco altri edifici votati al green come il Bedzed a Londra (un vero e proprio condominio), la casa solare passiva in Canada, il Greenstone Building (sempre in Canada) e l’Heliotrope a Friburgo. In conclusione, la bioedilizia è una filosofia che si sta diffondendo sempre di più e che, ci auguriamo, diventerà presto la norma. In Italia possiamo già contare su diversi esempi di green building, ma è comunque necessario continuare lungo questa strada.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News