6.4 C
San Gavino Monreale
mercoledì, 30 Novembre 2022

Intercultura, stanziati 300 mila euro per progetti di mobilità giovanile internazionale

Eventi e manifestazioni

- Pubblicità -

Pubblicato l’Avviso pubblico finalizzato alla concessione di contributi per la realizzazione di progetti di mobilità giovanile internazionale, di promozione dell’interculturalità e della cittadinanza europea relativo all’esercizio finanziario 2022. Lo stanziamento complessivo è di 300 mila euro.

Il contributo è destinato ad attività connesse ai progetti di scambio giovanile internazionale, di mobilità internazionale, di interculturalità e di cittadinanza europea, realizzati da associazioni giovanili che sono già beneficiarie di un contributo Erasmus+ Settore Gioventù o Settore Sport e di un contributo per il Programma “Corpo Europeo di Solidarietà”.

- Pubblicità -

Per accedere al contributo i richiedenti devono essere associazioni giovanili senza fini di lucro, con sede operativa in Sardegna, aventi i requisiti di Legge con comprovata esperienza nel campo degli scambi internazionali e accreditate presso le istituzioni europee ed internazionali.

Le finalità dei contributi sono quelle di realizzare progetti di mobilità giovanile internazionale, di promozione dell’interculturalità e della cittadinanza europea e promuovere gli scambi giovanili.

Il procedimento prevede la costituzione di una graduatoria di progetti beneficiari con una modalità a sportello che consente ad un richiedente di avere, compatibilmente con le risorse totali disponibili, almeno due progetti. In caso di disponibilità di risorse si procederà con uno scorrimento ciclico che selezionerà in modo iterato un singolo progetto per richiedente, sempre in ordine d’arrivo e sino all’impiego totale delle risorse. Soddisfatti tutte le richieste relativa a progetti del 2022, si passerà a finanziare progetti di scambio non finanziati nel 2021 e che sono ancora in corso nel 2022. 

La domanda dovrà essere indirizzata alla Direzione Generale della Pubblica Istruzione e dovrà pervenire inderogabilmente, pena esclusione, dal giorno 20 ottobre 2022 al 24 ottobre successivo, esclusivamente mediante PEC all’indirizzo pi.dgistruzione@pec.regione.sardegna.it.

Rispetto agli analoghi procedimenti degli anni passati, quest’anno si è deciso di cambiare. Per la prima volta l’assessore della Pubblica Istruzione, Andrea Biancareddu, ha stabilito di applicare il sistema delle unità di costo standard al processo di  definizione del contributo e della sua rendicontazione. Questo per semplificare il procedimento, facilitare la modalità di rendicontazione e velocizzare i tempi di pagamento ai beneficiari.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News