11.2 C
San Gavino Monreale
domenica, 27 Novembre 2022

Adam, investito a San Gavino: i padroni chiedono giustizia

Eventi e manifestazioni

- Pubblicità -

Raccogliamo la denuncia e lo sfogo sui social di Rocco Piras, giovane sangavinese che ha dovuto vivere il dolore di perdere il suo amato cane a causa di un’auto pirata.

Secondo alcuni testimoni, il cane è stato investito da un’automobile che avrebbe proseguito la sua corsa senza prestare soccorso. Il povero animale, lasciato agonizzante sulla strada, non è sopravvissuto alle gravissime ferite riportate.

- Pubblicità -

Ricordiamo che l’omissione di soccorso nei confronti di animali che abbiano subito lesioni a causa di un incidente stradale rappresenta – per le persone a vario titolo coinvolte nel medesimo sinistro – un illecito amministrativo punito con una sanzione pecuniaria che può superare i 1.600 euro. Nell’ipotesi in cui sopravvenga la morte dell’animale dovuta al mancato soccorso e, pertanto, derivata dalla condotta omissiva dell’investitore, è possibile configurare il grave reato di uccisione di animali, ex art 544-bis, punito con la reclusione da 4 mesi a 2 anni.

Il problema dell’alta velocità nelle vie del centro, a San Gavino come in altri paesi del territorio, è da anni tema molto sentito. I cittadini chiedono più sicurezza: laddove dissuasori e autovelox non arrivano, però, dovrebbe bastare solo un po’ di senso civico.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News