5.1 C
San Gavino Monreale
sabato, 24 Febbraio 2024

Fonderia, siglato accordo di cassa integrazione straordinaria per i lavoratori

Eventi e manifestazioni

Un accordo di cassa integrazione straordinaria per crisi aziendale è stato siglato oggi tra l’assessore regionale del Lavoro Ada Lai, la Portovesme Srl, le organizzazioni datoriali, sindacali e le RSU aziendali per i lavoratori dell’unità produttiva di San Gavino Monreale, operativa nella raffinazione del piombo e nella produzione di metalli preziosi.

La CIGS interesserà 53 lavoratori al giorno, ossia l’intero organico aziendale in forza presso la fonderia. La Società, infatti, ha confermato l’intenzione di ricorrere alla massima rotazione possibile con una sospensione massima di 53 lavoratori al giorno. Il periodo presumibile è di massimo 12 mesi, decorrenti dal 13 aprile 2023. Il pagamento del trattamento di integrazione salariale avverrà mediante anticipazione da parte della Portovesme S.r.l.

“Il Presidente Solinas ha mantenuto l’impegno di garantire la sicurezza sociale dei lavoratori – ha affermato l’assessore regionale del Lavoro, Ada Lai – in attesa dell’attuazione del piano di risanamento previsto per la linea produttiva di San Gavino Monreale, finalizzato a garantire la salvaguardia dei livelli occupazionali. La Regione non lascia solo nessuno – ribadisce l’esponente dell’esecutivo Solinas – tutela i lavoratori e le loro famiglie ricorrendo agli ammortizzatori sociali per preservare le professionalità e le competenze, che da anni operano nello stabilimento di San Gavino Monreale. L’Assessorato del Lavoro – conclude l’assessore – è disponibile a mettere in campo progetti di politica attiva per il lavoro anche per i lavoratori interinali, oltre che a specifiche misure mirate all’orientamento e all’aggiornamento professionale”.

Pubblicità

█ San Gavino Monreale . Net è anche su WhatsApp e Telegram . È sufficiente cliccare sui link per iscriversi ai nostri canali e restare sempre aggiornati.

Articoli correlati

Ultime News