25.8 C
San Gavino Monreale
domenica, 16 Giugno 2024

Lampo di Deiola, il Cagliari torna a vincere: agganciato il Parma

spot_imgspot_img
spot_img

Eventi e manifestazioni

San Gavino Monreale . Net è anche su WhatsApp e Telegram.
Clicca sui link per iscriverti ai nostri canali e ricevere tutte le news sul tuo smartphone.

Il Cagliari batte la Ternana col risultato di 2-1 e i rossoblù tornano al successo dopo quattro turni, agganciando il Parma a quota 51: vantaggio lampo di Deiola, pareggio di Partipilo e gol vittoria di Zappa nella ripresa.

Protagonista della vittoria per 2-1 contro la Ternana, Alessando Deiola ha incontrato i giornalisti al termine del match: “Vorrei innanzitutto ringraziare tutto il nostro pubblico: dalla Nord ai Distinti, dalla Sud alla Tribuna. I nostri tifosi ci sono stati vicini dall’inizio alla fine, anche nei momenti più difficili: sono stati davvero il nostro dodicesimo uomo in campo, è stato fondamentale”.

“Il ruolo da centrale di difesa? – ha dichiarato il centrocampista di San Gavino Monreale – Non è una novità per me. L’avevo già fatto in passato, soprattutto nelle giovanili. Quando proviamo la difesa a tre in allenamento può capitare che mister Ranieri mi chieda di svolgere quel compito. Io cerco di farmi trovare pronto per ogni esigenza abbia l’allenatore: in qualsiasi ruolo venga schierato voglio dare il massimo con l’obiettivo di aiutare la squadra”. 

“Dopo essere passati in vantaggio e addirittura sfiorato il secondo gol con Nandez, ci siamo quasi un po’ accontentati di essere avanti – ha continuato Deiola in sala stampa – . Non deve succedere, con l’1-1 loro infatti hanno preso coraggio. Nella ripresa abbiamo dimostrato di volere la vittoria, compatti e aggressivi siamo andati a prenderci i tre punti. E questo è uno dei punti di forza del gruppo, non molliamo mai. Chi gioca dall’inizio, chi subentra: tutti sanno che possono essere determinanti per raggiungere l’obiettivo”.

Alessandro Deiola torna anche sul brutto infortunio alla caviglia che l’ha tenuto fuori dai giochi per diverso tempo. “Ho lavorato tanto per rientrare dall’infortunio: stare lontano dal campo, non poter aiutare i miei compagni è stata dura in quei mesi. Oggi sono contento per la vittoria e per il gol.  Un altro motivo di gioia è sicuramente il recupero di Marko Rog, è un calciatore importantissimo per noi, lo ha dimostrato anche oggi quando è subentrato. Ci può dare tanto. Ora affrontiamo le ultime tre gare con l’obiettivo di arrivare quanto più in alto possibile in classifica”. 

Crediti foto: Cagliari Calcio

Pubblicità

Articoli correlati

Ultime News