16.7 C
San Gavino Monreale
martedì, 28 Maggio 2024

Settembre 2023: tutte le scadenze fiscali a cura dello Studio Consulenze Cardia

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Eventi e manifestazioni

San Gavino Monreale . Net è anche su WhatsApp e Telegram.
Clicca sui link per iscriverti ai nostri canali e ricevere tutte le news sul tuo smartphone.

Il calendario fiscale per settembre 2023 è ricco di date importanti a cui contribuenti e imprese devono prestare attenzione. Tra queste, la “pace fiscale”, con particolare riferimento a due strumenti chiave: il ravvedimento operoso agevolato e la risoluzione facilitata dei contenziosi tributari. Il decreto legge n. 34/2023, noto come “decreto sul costo delle bollette”, ha introdotto modifiche ai tempi previsti per queste opzioni.

Tutte le giornate e le scadenze fiscali da ricordare per il mese di settembre 2023. Breve guida a cura dello studio Consulenze Cardia.

Settembre è anche un mese cruciale per la liquidazione delle cartelle esattoriali. I contribuenti entro la fine del mese riceveranno informazioni sull’accettazione o il rifiuto della loro domanda di condono. Non bisogna dimenticare le responsabilità standard relative all’IVA e i versamenti effettuati dai sostituti di imposta. Le aziende che hanno usufruito dei bonus energetici devono anche stare attente a un obbligo specifico.

Ecco un riepilogo dettagliato delle principali date fiscali di settembre 2023:

Pace Fiscale

Chi intende avvalersi della cosiddetta “pace fiscale” ha tempo fino al 30 settembre per saldare la prima o l’unico pagamento previsto. Lo stesso giorno è anche l’ultimo termine per regolarizzare le situazioni fiscali irregolari, come per esempio una dichiarazione non corretta.

Inoltre, se si desidera beneficiare della risoluzione facilitata per i contenziosi fiscali, la domanda dovrà essere inoltrata elettronicamente per ogni singola controversia entro il 30 settembre. Se non sono dovuti pagamenti, la presentazione della domanda da sola è sufficiente per considerare perfezionata la “pace fiscale”.

Compiti relativi all’IVA

Fino al 18 settembre, coloro che sono tenuti a versamenti mensili devono liquidare e versare l’IVA per il mese di agosto. I pagamenti sono dovuti solo se superano i 25,82 euro.

IVA IOSS

Entro la fine di settembre, chi ha scelto di utilizzare il sistema IVA IOSS deve presentare una dichiarazione dettagliando le transazioni a distanza con Paesi terzi per il mese precedente e procedere con il pagamento dell’IVA dovuta.

Rispondere alle cartelle di pagamento

L’Agenzia delle Entrate-Riscossione deve informare i contribuenti entro il 30 settembre riguardo l’approvazione o il rifiuto delle loro domande di condono.

Contribuenti ISA

Per questi soggetti, la terza rata del piano di rateizzazione deve essere pagata entro il 18 settembre.

Benefici Energetici

Le aziende che hanno diritto ai crediti d’imposta per l’energia hanno fino al 30 settembre per correggere eventuali omissioni nelle comunicazioni fatte entro il 16 marzo del 2023.

Organizzazioni Sportive

Le associazioni sportive hanno fino al 30 settembre per effettuare il dodicesimo pagamento del piano di rateizzazione relativo ai pagamenti precedentemente sospesi.

Ritenute alla fonte

I datori di lavoro devono versare entro il 18 settembre le ritenute Irpef su salari e stipendi erogati nel mese precedente.

In generale, settembre è un mese di grande attività per quanto riguarda le obbligazioni fiscali, quindi è essenziale essere ben preparati.

Pubblicità

Articoli correlati

Ultime News