Trattorando 2019
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Il Medio Campidano provincia virtuosa per la raccolta differenziata

Il Medio Campidano provincia virtuosa per la raccolta differenziata

Guspini rifiuteria raccolta differenziata

Guspini rifiuteria raccolta differenziata

Certo, considerando che nel 2000 la percentuale della raccolta differenziata sfiorava solo l’1,9 sono indubbi i passi da gigante che ha fatto la Provincia del Medio Campidano. Giuseppe De Fanti, assessore provinciale all’ambiente dà una lettura positiva dei dati del 2008. E aggiunge: “La piccola flessione registrata deve tuttavia essere un campanello d’allarme per i Comuni, alcuni dei quali, segnano il secondo anno in trend di riduzione, e quindi in questo frangente sono chiamati a perfezionare il sistema e a consolidarlo, a leggere tra i numeri di questo rapporto le possibili carenze“.

Il ritardo nella realizzazione degli ecocentri in tutti i Comuni ha giocato un ruolo negativo a livello complessivo incidendo sull’efficienza della raccolta globale alterando i risultati di alcuni centri. Oggi l’unico comune che ha un ecocentro organizzato ed efficiente è Guspini anche se paga in termini matematici a causa della grande quantità di frazione indifferenziata intercettata. . Nel panorama provinciale i Comuni con i migliori risultati sono: Pabillonis che supera il 75,1 %, Segariu (71,4%), Samassi (70,9%) e Gonnosfanadiga (69,4%). Tutti quanti superano la soglia minima del 45% di raccolta differenziata Nei dati del 2008 spicca ad Arbus un aumento del 10 per cento della raccolta differenziata sul dato annuale grazie all’avvio, seppur in piena estate, del servizio porta a porta sulla costa.
La Provincia sta ultimando la fase di studio per la predisposizione del Piano Provinciale Rifiuti e avvierà a breve il confronto con le amministrazioni e le parti politiche e produttive del territorio.

Fonte: Stefania Pusceddu, Gazzetta del Medio Campidano

Lascia un commento