21.4 C
San Gavino Monreale
giovedì, 22 Ottobre 2020

Viaggio a piedi in Costa Verde

Emergenza sanitaria

Villacidro, venerdì 23 ottobre Liceo Classico “Piga” chiuso in via precauzionale

La Sindaca di Villacidro Marta Cabriolu, essendo venuta a conoscenza in forma verbale dell'accertata positività al Coronavirus di un dipendente operante nell'Istituto,...

Nessun caso di Covid-19 nel reparto di Ginecologia, “No a notizie infondate e lesive per l’Ospedale”

Basta gettare fango sull'ospedale di San Gavino. Sergio Pili, direttore dell'ospedale di San Gavino Monreale, non ha preso bene la notizia apparsa...

Coronavirus, tornano le autocertificazioni per gli spostamenti, ecco la nota del Viminale

È on line sul sito del Viminale il modulo di autodichiarazione che potrà essere esibito durante i controlli di polizia a giustificazione...

Coronavirus, chiesto un Consiglio Comunale urgente per fronteggiare l’emergenza

Una richiesta dei consiglieri di Minoranza e Gruppo Misto per la convocazione di un consiglio comunale per discutere e fronteggiare l'emergenza coronavirus...

Dati Covid-19 nel Medio Campidano, il campanello d’allarme dei sindaci

Lunedì 19 ottobre 2020 si é tenuta a Lunamatrona la Conferenza Territoriale Socio Sanitaria avente come punto all’ordine del giorno “COVID -19, situazione epidemiologica nel Medio Campidano, criticità e...

In Costa Verde un viaggio a piedi dell’associazione sportiva SensOrizzonte, tappa dello Slow Building Tour di ArchitetturaFiera. Quaranta chilometri in due giorni, da sabato 12 a domenica 13 ottobre.

A metà ottobre in Costa Verde la temperatura è ancora mite, il cielo limpido e i colori della foresta mediterranea, delle dune di Piscinas e del mare sempre vivi. È questo lo scenario in cui l’associazione sportiva dilettantistica SensOrizzonte, una delle più attive della Sardegna nel promuovere il nordic walking, la camminata con i bastoncini, svolgerà il primo viaggio a piedi dell’anno sportivo 2013-2014. Il viaggio è ambientato tra le eccellenze architettoniche naturali del territorio del Medio Campidano e fa parte dello Slow Building Tour di ArchitetturaFiera, ideato dal Polo Produttivo “La Casa Verde CO2.0” e guidato da 500 “custodi” produttori e produttrici di paesaggio in oltre 100 diversi territori simbolo di un’architettura a misura di biodiversità umana, vegetale, animale, agricola e sonora.

Le dune di Piscinas
Le dune di Piscinas

Le architetture dei rilievi delle dune di Piscinas, le architetture vegetali della flora, le architetture d’acqua dei torrenti e del fiume e le architetture dei corpi in cammino saranno lo scenario di questa tappa del Medio Campidano di ArchitetturaFiera, la rassegna di appuntamenti all’insegna dell’eccellenza etica ambientale e naturale 100% Made in Italy con cuore pulsante in Sardegna.

I partecipanti potranno scegliere tra due percorsi alternativi di diversa difficoltà, da svolgere in due giorni, da 18 km o da 40 km, e con gli istruttori di nordic walking abilitati ANWI si sposteranno dalla montagna al mare e di nuovo in montagna attraverso sentieri spettacolari, tra la natura selvaggia e gli affascinanti reperti dell’attività mineraria. Su sentieri nel fitto del bosco che seguono o risalgono la corrente dei ruscelli, dormendo in agriturismo e mangiando anche lungo il percorso cibi genuini a km zero.

Ogni giorno, all’inizio e alla fine della camminata, ci saranno le sessioni di risveglio muscolare e ginnastica del respiro, di stretching muscolare, yoga posturale e rilassamento guidato, curate da Silvia Talana. Domenica una nuova esperienza: il percorso tattile e sensoriale a cura dell’azienda Futuristica di Saba Roberta, che accompagnerà i partecipanti su un percorso in lana di pecora sarda Edilana e ingredienti naturali del territorio. Si camminerà a piedi nudi e bendati, per sentire un nuovo contatto con la terra e con l’ambiente esterno, sperimentando attraverso la lana un’esperienza ricca di sensazioni piacevoli. La lana è calda e morbida e i quadri sono arricchiti di elementi vegetali, animali e minerali che stimolano il sentire, facendo nascere una sinergia tra sé e l’ambiente circostante. Il percorso stimola sensazioni di libertà, leggerezza ed equilibrio, sensibilizza all’ascolto e alla comunicazione e incoraggia i partecipanti a superare le proprie limitazioni apparenti.

Ripreso il cammino, laddove si troveranno luoghi colpiti da un incendio, i partecipanti semineranno, grazie a una scorta di semi di specie autoctone, contenuti dentro palline di argilla e lana di pecora sarda Edilana. Sono involucri che garantiscono una altissima germinabilità e igrometria, affinchè i nuovi semi possano metter radice anche in terreni difficili e poveri, preparati e donati dagli allevatori di farfalle e dai seed savers (custodi dei semi) della Banca del Tempo di Guspini.

Alcuni soci parteciperanno senza usare i caratteristici bastoncini, per adoperare i quali occorre seguire un corso di alcuni giorni, ma usufruiranno ugualmente di tutti i servizi dell’associazione, come le sessioni di riscaldamento, di stretching e di yoga posturale, tenute da Silvia Talana, coordinatrice delle attività di nordic walking e yoga di SensOrizzonte e coach dell’Associazione Nordic Walking Italia.

SensOrizzonte
SensOrizzonte

Sarà possibile partecipare anche per una sola giornata o, nel caso si abiti nelle vicinanze, tornare a casa per la notte tra sabato e domenica. L’associazione sensOrizzonte è attenta alle altre specie e a chi vuole camminare col proprio cane. I cani possono partecipare senza problemi a questo viaggio e saranno ospitati nell’agriturismo senza alcun costo aggiuntivo per il proprietario.

La scelta dell’associazione SensOrizzonte è una conferma di quanto il territorio della Costa Verde e specificamente il Guspinese e l’Arburese, sia vocato per le attività sportive all’aria aperta, potendo fruire al contempo del patrimonio storico della civiltà mineraria e delle numerose realtà produttive che hanno fatto una scelta di qualità, come l’azienda agricola Gennè Sciria di Monica Saba, la Fattoria didattica Alba e Futuristica di Saba Roberta che collaborano in sinergia per offrire ai partecipanti i prodotti e le emozioni del Polo produttivo “La Casa Verde CO2.0” e della omonima comunità del cibo Slow Food.

Per ulteriori informazioni:
info@sensorizzonte.it
348.98.39.802 – 349.342.00.05.

Articoli correlati

Ultime News

Villacidro, venerdì 23 ottobre Liceo Classico “Piga” chiuso in via precauzionale

La Sindaca di Villacidro Marta Cabriolu, essendo venuta a conoscenza in forma verbale dell'accertata positività al Coronavirus di un dipendente operante nell'Istituto,...

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 22.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 21 attualmente positivi (+1 da ieri) di cui 20 in isolamento domiciliare e 1 ricoverato con...

Nessun caso di Covid-19 nel reparto di Ginecologia, “No a notizie infondate e lesive per l’Ospedale”

Basta gettare fango sull'ospedale di San Gavino. Sergio Pili, direttore dell'ospedale di San Gavino Monreale, non ha preso bene la notizia apparsa...

Coronavirus, tornano le autocertificazioni per gli spostamenti, ecco la nota del Viminale

È on line sul sito del Viminale il modulo di autodichiarazione che potrà essere esibito durante i controlli di polizia a giustificazione...