11 C
San Gavino Monreale
domenica, 29 Novembre 2020

Centro di raccolta beni di prima necessità

Emergenza sanitaria

Arbus, salgono i positivi, nuova ordinanza del sindaco Andrea Concas

Ad Arbus salgono il casi di positività al Covid-19. Si contano 44 positivi, di cui 6 ricoverati in ospedale. Per questo il sindaco Andrea...

Coronavirus in Sardegna, 27 novembre: i dati dei contagi (+375) e dei guariti (+164) nelle ultime 24 ore. Altri 9 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 9 decessi e 375 nuovi casi. Cala il numero dei ricoveri. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 375...

Coronavirus in Sardegna, 26 novembre: i dati dei contagi (+405) e dei guariti (+126) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 5 decessi e 405 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 405 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.037...

Coronavirus in Sardegna, 25 novembre: i dati dei contagi (+351) e dei guariti (+197) nelle ultime 24 ore. Altri 6 decessi

Covid-19, ancora sei decessi e 351 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 351 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.877 tamponi e...

Fincantieri, ok del MISE all’acquisizione di INSO (la società che costruirà il nuovo ospedale del Medio Campidano)

Con decreto del 12 novembre, il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato l’aggiudicazione dei complessi aziendali facenti capo a INSO – Infrastrutture Sociali (inclusa...

Il Circolo del Partito della Rifondazione Comunista di San Gavino Monreale (via Torino n°96, primo piano) apre un centro di raccolta beni di prima necessità per le zone colpite gravemente dall’alluvione.

Da domani 21 novembre mattina dalle 10:00 alle 12:30 e la sera dalle 16:30 alle 20:00 il Circolo aprirà come centro di raccolta e smistamento di beni di prima necessità, quali: cibi a lunga scadenza e prodotti per la casa. Il tutto sarà conferita alla Caritas locale o ad un centro di raccolta a Villacidro.

Ecco il materiale si cui c’è più bisogno: pale, raschietti, stivali di gomma, incerati, secchi, bastoni per lavare, scope, stracci, asciugamani, cuscini, federe, lenzuola, coperte, alimenti a lunga conservazione, roba per bambini (omogenizzati, pannolini, indumenti, biberon), acqua, materiale di primo soccorso (garza, cerotti, bende, disinfettanti).

Chiunque vorrà dare una mano con la raccolta sarà il benvenuto.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare su facebook Daniele Turnu o Fabio Angei (331.7579389).

Articoli correlati

Ultime News

Maltempo, agricoltura in ginocchio: primo bilancio pesantissimo

È cominciata la conta dei danni nelle campagne che da ieri piangono la perdita dell’allevatore Ilario Giuseppe Mannu di Bitti. L’agricoltura paga un tributo pesante...

Allerta meteo a San Gavino, le foto della Protezione Civile

L'allerta meteo diramata due giorni fa e poi prolungata a tutto il weekend ci ha fatto tornare indietro al 2013, quando l'alluvione Cleopatra colpì...

Arbus, salgono i positivi, nuova ordinanza del sindaco Andrea Concas

Ad Arbus salgono il casi di positività al Covid-19. Si contano 44 positivi, di cui 6 ricoverati in ospedale. Per questo il sindaco Andrea...

La vicina di casa “menefreghista” e noi positivi al Covid-19, la lettera di una mamma

Noi siamo una famiglia con bimbi. In questi tempi di coronavirus non abbiamo praticamente vita sociale, lavoriamo da casa, i nostri unici contatti derivano...