#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Regionali: ultimo sondaggio Datamedia

Il sondaggio per le Elezioni Regionali 2014 realizzato questa settimana da Datamedia Ricerche istituto diretto da Natascia Turato, l’ultimo che può essere reso pubblico prima del periodo di oscuramento, ribadisce quanto già emerso la scorsa settimana, con l’aggravante che mancano ormai solo 15 giorni al voto. La somma degli indecisi e dei non voto si attesta ancora sul 50%, aumenta dello 0,1 sulle liste e diminuisce dello 0,7 sui candidati, dati questi che rendono il sondaggio ancora estremamente instabile.

Sondaggio Datamedia Ricerche

Sondaggio Datamedia Ricerche

Ugo Cappellacci, presidente uscente, appare ancora in testa con qualche decimale di vantaggio, ma i dati rappresentati questa volta in forchetta, tendono a sovrapporsi con quelli di Francesco Pigliaru, con la possibilità di vederli anche ribaltati.

La coalizione di Centrosinistra appare in vantaggio invece nelle liste, anche se il suo candidato non sembra convincere gli elettori nella stessa misura della somma dei partiti che lo appoggiano. Michela Murgia è in trend positivo, ma non lo sono le sue liste che invece hanno segno negativo rispetto alla rilevazione della scorsa settimana. Una quota di elettori che hanno dichiarato di votare per la scrittrice, optano poi per uno dei partiti di centrosinistra, mentre un’altra parte si colloca ancora nell’area degli indecisi.

Sondaggio Datamedia Ricerche

Sondaggio Datamedia Ricerche

Sarà quindi determinante per l’esito finale, verificare se e in che misura avverrà il voto disgiunto e come andrà ad articolarsi tra candidati e liste.

Anche Mauro Pili ha dati in crescita, anche se la partita sembra nelle mani di Cappellacci e Pigliaru.

La fotografia ad oggi ci da questo interessante quadro, ma l’evoluzione dei dati in queste settimane non ci permette di dare delle certezze, ma solo delle tendenze che potranno essere smentite dall’esito del voto: troppi indecisi/non voto, molto vicini i candidati di centrosinistra e centrodestra, con le liste che vanno in direzioni diverse, fenomeno Murgia che rappresenta un’incognita difficile da misurare….. ma in un momento storico come quello che stiamo vivendo, chi può dare delle certezze?

Fonte: Datamedia Ricerche

Lascia un commento