30.6 C
San Gavino Monreale
sabato, Luglio 11 2020

Le gardenie contro la sclerosi

Da leggere

Allerta incendi in Sardegna: sabato 11 luglio bollino arancione

Le alte temperature hanno indotto la Protezione Civile a emanare un bollettino di previsione di pericolo incendio per la giornata di oggi...

Sport da contatto e restrizioni, l’Assessore Chessa risponde

Il blocco pressoché totale delle attività sportive durante la pandemia è stato uno dei divieti più sentiti e impattanti sulla salute psicofisica...

Pro Loco, un appello per fare gli acquisti a San Gavino Monreale

"Compra a San Gavino Monreale". Questo l'appello della Pro Loco di San Gavino Monreale che, per mezzo di Antonella Caboni, neo-presidente dell'associazione...

Dopo il coronavirus aumenta la povertà tra i pensionati

Pensionati ancora invisibili al Governo. Anche dalla Sardegna parte l’allarme verso le scelte Nazionali. La presa di posizione della Presidente di ANAP...

San Gavino si sa, quando si tratta di beneficenza diventa quella grande città che spesso sogniamo che sia. E anche questa volta, quando si è trattato di “comprare” le gardenie per aiutare la ricerca contro quella terribile malattia che è la sclerosi multipla, San Gavino è andata oltre ogni più rosea aspettativa anche per le organizzatrici del banchetto piazzato per due giorni in Piazza della Resistenza.

Stiamo parlando di Claudia e Serena, anzi abbiamo già parlato di loro, ma ancora una volta, e questa volta in occasione della festa della donna, l’8 e il 9 marzo scorso hanno dedicato due intere giornate alla raccolta fondi per la ricerca.

Claudia e Serena
Claudia e Serena

Vista la quantità di gardenie arrivata, le preoccupazioni per la vendita di tutte le piante erano tante, la paura è stata però spazzata via dalla generosità dei sangavinesi, che ben presto ha obbligato le due organizzatrici a richiederne altre dai banchetti di alcuni paesi vicini. C’è da dire che anche dai paesi limitrofi è arrivata una buona dose di “acquirenti” e le gardenie sono state vendute anche nei giorni successivi l’evento.

Il gazebo arancione posto in Piazza della Resistenza ha invogliato le persone a donare anche delle libere offerte a prescindere dall’acquisto della pianta, tutto ciò a sottolineare il successo della manifestazione non solo a livello locale ma anche a livello nazionale. Infatti chiunque può donare in qualsiasi momento attraverso il sito www.aism.it dal quale effettuare donazioni monetarie, acquistare bomboniere, aprire una lista nozze e tante altre opportunità.

Claudia e Serena ci tengono a ringraziare chiunque abbia reso possibile la “due giorni”, e vi invitano a seguirle attraverso i nostri canali per non perdervi i prossimi eventi.

Luca Fois

Altri articoli

Ultime News

Allerta incendi in Sardegna: sabato 11 luglio bollino arancione

Le alte temperature hanno indotto la Protezione Civile a emanare un bollettino di previsione di pericolo incendio per la giornata di oggi...

Sport da contatto e restrizioni, l’Assessore Chessa risponde

Il blocco pressoché totale delle attività sportive durante la pandemia è stato uno dei divieti più sentiti e impattanti sulla salute psicofisica...

Pro Loco, un appello per fare gli acquisti a San Gavino Monreale

"Compra a San Gavino Monreale". Questo l'appello della Pro Loco di San Gavino Monreale che, per mezzo di Antonella Caboni, neo-presidente dell'associazione...

Dopo il coronavirus aumenta la povertà tra i pensionati

Pensionati ancora invisibili al Governo. Anche dalla Sardegna parte l’allarme verso le scelte Nazionali. La presa di posizione della Presidente di ANAP...

Via Pascoli, a San Gavino un nuovo meraviglioso murale firmato dallo street artist Millo

Il museo a cielo aperto di San Gavino Monreale si arricchisce con una nuova strepitosa opera d'arte. La firma è di Francesco...