30 C
San Gavino Monreale
domenica, Luglio 12 2020

Analisi di laboratorio, i referti si ritirano anche in farmacia

Da leggere

Diabetologia e sanità sarda, il Consigliere Segretario Emanuele Cera scrive all’Assessore Nieddu

Il consigliere regionale Emanuele Cera, segretario del Consiglio Regionale, scrive una lettera all'Assessore Regionale alla Sanità Mario Nieddu, per portare all'attenzione dei...

Chen’e Sentidu, l’arte del Teatro sui social, per sorridere nonostante la quarantena

La compagnia teatroale Chen'e Sentidu ha realizzato una piccola commedia "a puntate" durante la quarantena. Lo scopo era quello di divertirsi e non restare...

“A Casa di Gio”: Riso Venere con Gamberi e Limone

Nuovo appuntamento "A Casa di Gio", uno spazio curato da Johanne Cesarano che, attraverso il suo Canale YouTube ci accompagna, di ricetta...

Invasione di miele straniero, Coldiretti: “Comprare miele sardo”

Crollo dell’80% della produzione e invasione di miele straniero (due barattoli su 3 sono importati) rischiano di far chiudere gli alveari sardi....

A partire dal 30 ottobre i referti del laboratorio analisi si ritirano anche nelle Farmacie del Medio Campidano. E’ la piccola rivoluzione, per migliorare i servizi al cittadino, attivata dal laboratori analisi della Asl di Sanluri.

Analisi di laboratorio, i referti si ritirano anche in farmacia
Analisi di laboratorio, i referti si ritirano anche in farmacia

In pratica, oltre alla consegna dei risultati agli sportelli dei centri prelievo ubicati nei poliambulatori della Asl e in ospedale, i cittadini, dalla data prevista della consegna dei referti, potranno ritirarli anche nella loro farmacia di fiducia.

Con questa nuova metodologia si cerca di soddisfare le esigenze dei cittadini che, oltre ad avere una fascia oraria più ampia per ricevere i risultati, potranno ritirali comodamente nella farmacia del proprio paese di residenza con un risparmio di tempo e di denaro.

Le Farmacie potranno consegnare i referti emessi non solo dal Laboratorio della ASL di Sanluri, ma anche quelli emessi da qualunque altro laboratorio pubblico della Sardegna.

Come funziona il servizio
Il cittadino si reca presso gli sportelli della ASL per effettuare il prelievo e/o per consegnare i campioni biologici da analizzare. Una volta fatta l’accettazione, l’operatore della ASL rilascia all’utente una ricevuta contenente i dati anagrafici, la data a partire dalla quale si potrà ritirare il referto e la delega da compilare, a cura dell’intestatario, se la persona che dovrà ritirare il referto è persona diversa rispetto all’interessata.

Nel rispetto della data indicata, l’utente potrà scegliere di ritirare il referto, presentando il foglio rilasciato dalla ASL o nel modo consueto negli stessi sportelli ASL o presso qualsiasi farmacia comunale. In questo caso, il farmacista, accertatosi della correttezza dei dati anagrafici, in conformità alle norme sulla privacy, consegna il referto di Laboratorio.

Nelle farmacie comunali possono essere ritirati i referti per i quali sia soddisfatto preventivamente il pagamento ticket. In caso contrario o nei casi in cui si necessita di una integrazione ticket, i relativi referti possono essere ritirati esclusivamente presso gli sportelli ASL.

Articolo precedenteCiao, Rebecca
Articolo successivoIl vero ballo sardo campidanese

Altri articoli

Ultime News

Diabetologia e sanità sarda, il Consigliere Segretario Emanuele Cera scrive all’Assessore Nieddu

Il consigliere regionale Emanuele Cera, segretario del Consiglio Regionale, scrive una lettera all'Assessore Regionale alla Sanità Mario Nieddu, per portare all'attenzione dei...

Chen’e Sentidu, l’arte del Teatro sui social, per sorridere nonostante la quarantena

La compagnia teatroale Chen'e Sentidu ha realizzato una piccola commedia "a puntate" durante la quarantena. Lo scopo era quello di divertirsi e non restare...

“A Casa di Gio”: Riso Venere con Gamberi e Limone

Nuovo appuntamento "A Casa di Gio", uno spazio curato da Johanne Cesarano che, attraverso il suo Canale YouTube ci accompagna, di ricetta...

Invasione di miele straniero, Coldiretti: “Comprare miele sardo”

Crollo dell’80% della produzione e invasione di miele straniero (due barattoli su 3 sono importati) rischiano di far chiudere gli alveari sardi....

Ospedale di San Gavino, riprendono le attività sospese per l’emergenza coronavirus

A partire da lunedì 13 luglio 2020, nell'Ospedale Nostra Signora di Bonaria, riprenderanno in modo graduale tutte le attività temporaneamente sospese per...