#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Gli auguri del Sindaco alla comunità sangavinese

In una nota diramata dal Comune di San Gavino Monreale, il Sindaco Carlo Tomasi esprime i suoi migliori auguri per le feste natalizie a tutta la comunità sangavinese.

Carlo Tomasi

Carlo Tomasi

Un altro Natale è alle porte, il primo da amministratori di San Gavino Monreale per il sottoscritto e per l’attuale Giunta. Siamo felici di poter condividere per la prima volta questa attesa ricorrenza con tutti voi, con la collettività sangavinese di cui facciamo parte, certi di poter fattivamente contribuire al benessere dell’intera comunità.

È inutile negare che le contingenze economiche in cui ci siamo trovati ad operare da giugno di quest’anno siano tutt’altro che favorevoli, tanto a livello internazionale quanto a livello locale, così come è palese agli occhi di tutti che le problematiche ereditate non possono dirsi di facile ed immediata risoluzione.

Tuttavia l’entusiasmo e la caparbietà sono due principi guida che orientano la nostra azione politica e socio-economica, pienamente convinti del fatto che debbano permeare lo spirito di ogni dirigente o amministratore quotidianamente alle prese con i vincoli imposti dai freddi tecnicismi, dalle lungaggini burocratiche e dalla esiguità delle risorse disponibili.

Non ci è concesso adattarsi o tollerare la situazione vigente, né tantomeno abdicare alla nostra precipua funzione di primi e diretti rappresentanti dell’istituzione pubblica di fronte alle esigenze, alle difficoltà e alle speranze dei cittadini, i quali giustamente riconoscono nel Comune il referente statale più prossimo a cui rivolgersi. L’imperativo categorico dev’essere quello di guardare innanzi, con consapevolezza e sano realismo, questo sì, ma anche carichi di fiducia e combattività.

In ragione di ciò, nonostante l’impervio contesto e l’effettiva impossibilità di sostituirsi ad altri organi deficitari, è stata nostra premura intraprendere un arduo cammino di confronto con gli enti sovraordinati, oltre a una faticosa via di conciliazione con i rigorosi iter procedurali previsti, al fine di curare, da una parte, l’ordinaria amministrazione del territorio e, dall’altra, l’avvio di grandi opere. Un’esemplificazione concreta di tali concetti può essere rappresentata, per ciò che concerne l’ordinaria amministrazione, dalla pulizia e messa in sicurezza dei canali fluviali in prossimità del centro urbano e delle infrastrutture connesse, e, per ciò che invece riguarda l’avvio delle grandi opere, dalle molteplici forme di collaborazione prestate dal Comune per la costruzione del nuovo ospedale di San Gavino Monreale. A proposito di quest’ultimo, siamo lieti di annunciare che sono già pervenuti circa 7 milioni di euro per l’edificazione, il 10% del finanziamento totale previsto.

Questi due esempi certamente non danno l’idea della portata dell’attività ad amplissimo raggio svolta dagli uffici comunali, dell’entità dell’impegno profuso e della quantità di lavoro “sommerso” esplicato in campo economico, culturale e sociale.

Ma inevitabilmente neanche tutto ciò è sufficiente nel momento in cui si presenta la necessità di stilare un bilancio, proprio come si è soliti fare ogniqualvolta si chiude un cerchio o si conclude un periodo. E cosa sono le festività natalizie se non il termine temporale e allo stesso tempo il punto d’arrivo ideale dell’intero anno trascorso? Tempo di bilanci e riflessioni, dunque, ma anche e soprattutto tempo propizio per elaborare programmi e strategie future, per proiettare in avanti i nostri propositi e le nostre aspirazioni.

Cosicché noi Amministratori formuliamo il fermo proposito di porci nel solco dell’ambizione al miglioramento, alla perfettibilità, permettendoci di estendere tale intento a tutto il paese di San Gavino Monreale, abbracciando pienamente il concetto di compartecipazione e cittadinanza attiva.

I nostri sforzi congiunti devono assolutamente mirare, inoltre, a garantire una particolare salvaguardia e tutela per quelle categorie sociali e quei segmenti della popolazione più svantaggiati e colpiti dalla crisi, ovverosia pensionati, disoccupati, indigenti e giovani, già generosamente sostenuti dal volontariato delle innumerevoli associazioni presenti sul territorio, l’appoggio delle quali non viene mai abbastanza elogiato.

Con questi sinceri auspici, cari sangavinesi, il vostro Sindaco e la vostra Amministrazione Comunale desiderano esprimere a tutti i più calorosi auguri di buon Natale e di un felice anno nuovo.

Il Sindaco Carlo Tomasi

Lascia un commento