30.6 C
San Gavino Monreale
sabato, Luglio 11 2020

Disabilità e integrazione, nuovo appuntamento con i giovedì della salute a Villacidro

Da leggere

Allerta incendi in Sardegna: sabato 11 luglio bollino arancione

Le alte temperature hanno indotto la Protezione Civile a emanare un bollettino di previsione di pericolo incendio per la giornata di oggi...

Sport da contatto e restrizioni, l’Assessore Chessa risponde

Il blocco pressoché totale delle attività sportive durante la pandemia è stato uno dei divieti più sentiti e impattanti sulla salute psicofisica...

Pro Loco, un appello per fare gli acquisti a San Gavino Monreale

"Compra a San Gavino Monreale". Questo l'appello della Pro Loco di San Gavino Monreale che, per mezzo di Antonella Caboni, neo-presidente dell'associazione...

Dopo il coronavirus aumenta la povertà tra i pensionati

Pensionati ancora invisibili al Governo. Anche dalla Sardegna parte l’allarme verso le scelte Nazionali. La presa di posizione della Presidente di ANAP...

Giovedì 28 giugno 2018 alle 18  – Auditorium “Santa Barbara” Villacidro

Abbattere le barriere culturali per superare quelle fisiche puntando su un nuovo approccio alla disabilità strettamente legato al concetto di partecipazione. E’ questo il nuovo paradigma secondo Miriana Fresu, primario responsabile del servizio di riabilitazione Assl Sanluri e ASSL Carbonia, all’interno del quale la riabilitazione assume una nuova veste, quella di un processo di soluzione di problemi e di educazione nel corso del quale si porta una persona disabile a raggiungere il miglior livello di vita possibile sul piano fisico, funzionale, emozionale, con la minor restrizione possibile delle sue scelte operative, pur nell’ambito della limitazione della sua menomazione e della quantità e qualità di risorse disponibili.

Disabilità e integrazione” è il tema del prossimo appuntamento con i giovedì della salute fissato per il 28 giugno 2018 alle 18 all’auditorium “Santa Barbara” a Villacidro. Protagonista sarà proprio Miriana Fresu, primario responsabile del servizio di riabilitazione Assl Sanluri e ASSL Carbonia. L’evento, organizzato dalla Ats – Assl Sanluri in collaborazione con il Comune di Villacidro, l’Università della Terza età e la Consulta giovani, è aperto alla partecipazione di tutti i cittadini.

“Il compito fondamentale di un processo di riabilitazione è favorire l’integrazione: non si può cancellare il danno in un paziente colpito da ictus, ma si può favorirne il reinserimento in ambienti socializzanti, come la scuola, l’università o lo sport”, spiega Fresu. “Ma anche l’ambiente si deve modificare per favorire questo reinserimento e farsi carico di diventare accogliente e adatto anche ai non normodotati. Io posso riabilitare una persona ma se trova un ambiente ostile vivrà sempre negativamente la sua disabilità”.

“Parlare di integrazione significa riflettere a 360 gradi sulla società in cui viviamo e su quella che vorremmo, per noi e per i nostri figli. Integrare vuol dire accogliere, accettare, capire e valorizzare la diversità in tutti i contesti della vita”, commenta l’assessore alle politiche sociali di Villacidro Daniela Deidda. “C’è molto da fare per l’integrazione dei disabili nella nostra società, occorre certamente lavorare molto, insieme, per l’umanizzazione degli spazi e dei luoghi; ma oggi più che mai mi sento di dire che occorre partire dall’umanizzazione dei  cuori e delle menti delle persone. Da questo seminario trarremo molti spunti interessanti di riflessione, ne sono certa”.

“Sanità, scuola, università, mondo dello sport: dobbiamo lavorare tutti insieme per promuovere l’inclusione delle persone con disabilità in tutti gli ambiti della vita sociale”, afferma Antonio Onnis, direttore di Ats Assl Sanluri.

Durante l’incontro gli operatori dell’Ats – Assl di Sanluri saranno a disposizione dei cittadini per attivare la propria tessera sanitaria CNS (a tal fine bisogna presentarsi con tessera sanitaria e documento di identità in corso di validità).

Disabilità e integrazione, nuovo appuntamento con i giovedì della salute a Villacidro
Disabilità e integrazione, nuovo appuntamento con i giovedì della salute a Villacidro

Prossimi appuntamenti 

27 settembre 2018:  La parola alla cicogna. I figli, come, quando e perché
Ore 18,00 – Aula magna Liceo “E. Piga”, Via Regione sarda, 60

25 ottobre 2018:  Liberi dalla violenza di genere
Ore 17,30 – Aula magna Liceo “E. Piga”, Via Regione sarda, 60

29 novembre 2018:  Tecnologia e patologia: le nuove dipendenze
Ore 17,30 – Aula magna Liceo “E. Piga”, Via Regione sarda, 60

31 gennaio 2019:  Le tossicodipendenze
Ore 17,30 – Auditorium “Santa Barbara”, P.zza Santa Barbara

21 febbraio 2019:  Il paziente anziano: per un invecchiamento attivo
Ore 17,30 – Auditorium “Santa Barbara”, P.zza Santa Barbara

28 marzo 2019: Lavorare fa male alla salute. Le malattie professionali
Ore 18,00 – Auditorium “Santa Barbara”, P.zza Santa Barbara

Altri articoli

Ultime News

Allerta incendi in Sardegna: sabato 11 luglio bollino arancione

Le alte temperature hanno indotto la Protezione Civile a emanare un bollettino di previsione di pericolo incendio per la giornata di oggi...

Sport da contatto e restrizioni, l’Assessore Chessa risponde

Il blocco pressoché totale delle attività sportive durante la pandemia è stato uno dei divieti più sentiti e impattanti sulla salute psicofisica...

Pro Loco, un appello per fare gli acquisti a San Gavino Monreale

"Compra a San Gavino Monreale". Questo l'appello della Pro Loco di San Gavino Monreale che, per mezzo di Antonella Caboni, neo-presidente dell'associazione...

Dopo il coronavirus aumenta la povertà tra i pensionati

Pensionati ancora invisibili al Governo. Anche dalla Sardegna parte l’allarme verso le scelte Nazionali. La presa di posizione della Presidente di ANAP...

Via Pascoli, a San Gavino un nuovo meraviglioso murale firmato dallo street artist Millo

Il museo a cielo aperto di San Gavino Monreale si arricchisce con una nuova strepitosa opera d'arte. La firma è di Francesco...