20.9 C
San Gavino Monreale
lunedì, Luglio 6 2020

Santa Mariaquas: “Vivere a colori e sognare l’infinito” con la cooperativa sociale “Sole” di Sardara

Da leggere

Ritrovato iPhone, si cerca il proprietario

In via Nurazzeddu a San Gavino Monreale, nella zona del poliambulatorio, è stato ritrovato un iPhone. Il proprietario,...

Diabetologia, un modulo da compilare per proseguire la battaglia al fianco dei pazienti

Un modulo PDF da inviare via mail alla ASSL di Sanluri, per diventare parte attiva della protesta contro lo spostamento del servizio...

Calcetto e sport da contatto, in Sardegna si riparte da oggi

Calcetto con gli amici? Da oggi si può anche in Sardegna. Con l'ordinanza 30 del 4 luglio 2020, infatti, il Presidente della...

Poste Italiane, anche in Sardegna importante contributo allo sviluppo economico e sociale

In Sardegna impiegate oltre 3200 risorse in maniera diretta nell’attività ordinaria. Nell’isola, con il solo progetto “Piccoli Comuni”, effettuati ad oggi oltre...

Vivere a colori e sognare l’infinito
Vivere a colori e sognare l’infinito

Si è conclusa la personale dell’artista sarda Alessia Podda dal titolo “Vivere a colori e sognare l’infinito”, ospitata dalla cooperativa sociale “Sole” presso il CEAS delle antiche Terme di Sardara in occasione delle festività di Santa Mariaquas. All’interno della mostra, i numerosi visitatori hanno avuto la possibilità di scoprire, attraverso un percorso di pittura, storie, vicissitudini e leggende legate al compendio termale sardarese e al culto delle acque.

L’artista ha contribuito ad arricchire la mostra con le sue opere riscuotendo un grande successo tra il pubblico. Allo stesso tempo ha condotto un laboratorio rivolto a tutte le fasce di età su alcune tecniche pittoriche, come la Fluid Art.

Vivere a colori e sognare l’infinito
Vivere a colori e sognare l’infinito

L’artista Alessia Podda è nata e vive a San Gavino Monreale in Sardegna.

La musa ispiratrice dei suoi lavori è Madre Natura in tutte le sue forme, siano esse minerali, pietre preziose o fiori. Principalmente usa e predilige la tecnica “olio su tela” perché le permette di intervenire in continuazione sull’opera, anche se in realtà l’opera è finita.

“Per un’Artista un dipinto non può mai veramente terminare. Perché quando nasce prende vita come un prolungamento, un’espressione del proprio sé in continua crescita ed evoluzione”.

Vivere a colori e sognare l’infinito
Vivere a colori e sognare l’infinito

Ma la sua immaginazione e la sua intelligenza creativa non accettano di essere confinate entro limiti noti, così l’artista si ritrova a spaziare oltre l’arte pittorica, arrivando a manipolare i più svariati materiali e trovandosi a proprio agio nella realizzazione di un dipinto quanto di un oggetto di design o di un’opera materica.

“Sono un’autodidatta, nell’arte come nella vita. La mia arte mi somiglia e io somiglio alla mia arte”

Altri articoli

Ultime News

Ritrovato iPhone, si cerca il proprietario

In via Nurazzeddu a San Gavino Monreale, nella zona del poliambulatorio, è stato ritrovato un iPhone. Il proprietario,...

Diabetologia, un modulo da compilare per proseguire la battaglia al fianco dei pazienti

Un modulo PDF da inviare via mail alla ASSL di Sanluri, per diventare parte attiva della protesta contro lo spostamento del servizio...

Calcetto e sport da contatto, in Sardegna si riparte da oggi

Calcetto con gli amici? Da oggi si può anche in Sardegna. Con l'ordinanza 30 del 4 luglio 2020, infatti, il Presidente della...

Poste Italiane, anche in Sardegna importante contributo allo sviluppo economico e sociale

In Sardegna impiegate oltre 3200 risorse in maniera diretta nell’attività ordinaria. Nell’isola, con il solo progetto “Piccoli Comuni”, effettuati ad oggi oltre...

Raccolta abiti usati, le raccomandazioni della Caritas

Abiti usati, la Caritas Interparrocchiale - San Gavino Monreale ricorda alla cittadinanza le linee guida per la raccolta di solidarietà, operazione preziosissima ma...