Sagra delle Olive di Gonnosfanadiga
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Cento foto per celebrare i 100 anni della fine della “Grande Guerra”

L’Associazione Arma Aeronautica “Aviatori d’Italia” Sezione di San Gavino Monreale presenta alla cittadinanza le Celebrazioni per il 100° Anniversario della conclusione della “Grande Guerra” in programma a San Gavino Monreale il 2, 3, 4 e 5 novembre 2018.

Cento foto per celebrare i 100 anni della fine della “Grande Guerra”. Infatti, con un percorso realizzato attraverso la riproduzione di immagini dell’epoca, l’Associazione Arma Aeronautica, col Patrocinio del Comune di San Gavino Monreale, intenderà celebrare l’importante ricorrenza.

Un momento commemorativo che, nelle sue intenzioni, vorrà conservare a memoria delle generazioni più giovani quanto avvenuto e sarà necessario ricordare.

Considerata dagli storici la “Quarta guerra d’Indipendenza”, a completamento dell’epoca risorgimentale, questo momento storico nel vedere il più grande sacrificio di sangue imposto dalla
guerra, ha prodotto nel contempo una consapevolezza nazionale, maturata in trincea. Dopo Caporetto l’Italia è divenuta una e pienamente cosciente della propria unità.

Una maturazione civile del popolo italiano che, mosso da un forte sentimento di solidarietà nazionale, si è unito ai suoi soldati per reggere l’urto delle offensive nemiche, sciogliendo così le ali della Vittoria.

Ecco perché la scelta del titolo “da Caporetto al Piave: là dove si è fatta l’Italia, combattendo per la prima volta uniti da sud a nord”.

Una mostra che vorrà ripercorrere quei momenti attraverso le storie ed i volti di chi ha difeso, lontano dalle proprie terre, i sacri confini dell’Italia combattendo sul Monte Grappa, sul Carso così come sul Piave.

Istantanee che cercheranno di raccontare la vita sul fronte così come le valorose imprese degli Arditi, nella riconquista della cima del Monte Corno, come degli uomini dei MAS, nell’affondamento della corazzata “WIEN”.

Allo stesso modo si ricorderà l’impresa di Gabriele d’Annunzio insieme alla Squadriglia “Serenissima”, con il Raid su Vienna nonché il sacrificio di Francesco Baracca, di cui proprio quest’anno si è celebrato il 100° Anniversario della sua scomparsa.

Attraverso una partecipazione di massa, figlia della nascente sensibilità nazionale, si testimonierà, a chi vorrà goderne, come abbiano risposto presente indossando l’uniforme politici, pensatori, poeti e scrittori come Sandro Pertini, Pietro Nenni, Cesare Battisti, Giuseppe Ungaretti, Emilio Lussu.
Per l’occasione, sarà inoltre possibile assistere alla video-riproduzione di filmati originali gentilmente concessi dal Sacrario Militare della 1ª Guerra Mondiale di Asiago (VI).

La Mostra si terrà al CIVIS (via Roma, 102 a San Gavino M.le) dove per l’inaugurazione, prevista per venerdì 2 novembre p.v. alle ore 16:30, interverrà il Professor Paolo BULLITA esperto ed appassionato di Storia Risorgimentale, ospite dell’Università della Terza Età del Monreale.

Desiderando impreziosire ulteriormente tale importante celebrazione, si predisporrà inoltre una raccolta fondi di natura benefica attraverso la distribuzione di “Coccarde Tricolori”, fatte realizzare per la circostanza e che verranno donate in cambio di un offerta.

Un segno distintivo dall’altissimo valore simbolico il quale vorrà ricongiungere, seppur solo spiritualmente, chi vorrà vestirle alle donne ed agli uomini che hanno lottato uniti con orgoglioso spirito patriottico.

La giornata di lunedì 5 novembre c.a. verrà dedicata interamente ai bambini nonché ai ragazzi della Scuola Primaria e delle Scuole Medie.

Nell’estendere l’invito all’intera comunità, si desidera informare che la Mostra aprirà al pubblico venerdì 2 novembre dalle 16.30 sino alle 19.30, mentre nelle giornate di sabato 3 e domenica 4 novembre, sarà possibile visitarla la mattina dalle 09:30 alle 12:30 e nel pomeriggio dalle 15:00 alle 19:00.

Desiderando omaggiare l’intera comunità sangavinese, sabato pomeriggio alle 16:30 in Piazza Marconi vi sarà un concerto tenuto per l’occasione dalla Fanfara dei Bersaglieri di Dolianova. Aver “memoria” della “storia” è l’unica ed imprescindibile via per essere coscienti della propria “identità”: nel significato di queste tre parole desidera quindi racchiudersi il senso di queste nostre celebrazioni.

Per maggiori informazioni:
Massimo FAA’
Cell. 334 1170464 – e-mail assoaerosangavinomonreale@gmail.com

Condividi la pagina

Lascia un commento