#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Shardana Explorers, un progetto per la divulgazione culturale della Sardegna

Un quinto delle aree e dei parchi archeologici italiani si trova in Sardegna. Un immenso patrimonio culturale, spesso sottovalutato e poco conosciuto.

Shardana Explorers vi porterà in un viaggio attraverso le varie epoche storiche. Dal periodo Nuragico, passando per quello Punico-Romano, dal Medioevo all’archeologia mineraria. Flora e fauna fanno da cornice ad ogni singolo viaggio, sempre nel pieno rispetto e tutela della natura e dell’ambiente.

Shardana Explorers, un progetto per la divulgazione culturale della Sardegna

Shardana Explorers, un progetto per la divulgazione culturale della Sardegna

Il progetto di Shardana Explorers nasce dalla passione per la divulgazione culturale e quella del videomaking. L’obiettivo del nostro progetto è quello di incoraggiare il maggior numero di persone a scoprire e lasciarsi coinvolgere dal patrimonio culturale che dimora nella nostra splendida isola, rafforzando il senso di appartenenza.

L’idea del progetto è di Claudio Seda che prepara e argomenta ogni puntata, il montaggio del video, le riprese, l’elaborazione grafica e sonora sono di Enrico Fadda. Cristina Montis e Alessandro Siddi assistono le riprese. Cinque mesi fa abbiamo girato e caricato nel nostro canale youtube la prima puntata di Shardana Explorers, girata nella Tomba dei giganti di Sa Domu ‘e S’Orcu presso Siddi, dopo di che abbiamo visitato il Castello di Marmilla presso Las Plassas, il Villaggio Nuragico di Villaverde, la miniera di Seddas e Moddizzis e il villaggio Asproni a Carbonia, la bellissima Foresta di Montarbu a Seui, il Villaggio minerario di Monte Narba a San Vito e la miniera di San Leone a Capoterra.

La puntata uscita in questi giorni è girata nel Castello di Monreale, un video che ovviamente sentiamo “nostro” più di tutti. Stiamo dando precedenza ai siti che si trovano in cattive condizioni strutturali, come ad esempio la miniera di Monte Narba a San Vito con i suoi splenditi affreschi dei primi del 900′ prima che la natura si riprenda i suoi spazi e la precarietà degli edifici li rendano per sempre inaccessibili.

È un modo per ricordare il duro lavoro dei minatori che molto spesso hanno sacrificato la vita in quelle miniere. Invitiamo i lettori di sangavinomonreale.net ad iscriversi al nostro canale Youtube e gratuito e ci aiuterà a crescere. Abbiamo anche una pagina Facebook dove pubblichiamo i video e le news. Tra il prossimi filmati ci sarà “LA VIA DELL’OSSIDIANA” che gireremo nel Monte Arci.

Claudio Seda

Lascia un commento