#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

“Sardegna, istruzioni d’uso 2.0”: uno show al Teatro di San Gavino

Domenica 28 aprile al Teatro Comunale di San Gavino Monreale andrà in scena uno show molto particolare, con musica, spettacolo, ballerine e tante risate. Tutto questo grazie ad Alberto Ibba, talento sangavinese che nonostante la giovane età ha già portato in teatro uno spettacolo personale e si accinge a inscenarne un secondo.

"Sardegna, istruzioni d'uso 2.0": uno show al Teatro di San Gavino

“Sardegna, istruzioni d’uso 2.0”: uno show al Teatro di San Gavino

Ciao Alberto, per prima cosa presentati ai nostri lettori che ancora non ti conoscono.
Sono un giovane ventenne sangavinese con la passione per il teatro sin da bambino, e con il sogno di fare di questa mia passione, il mio lavoro. Per questo il mio primo obiettivo è quello di iscrivermi in una scuola che possa permettermi di studiare e di diventare un attore professionista.

Sei giovane, eppure questo non è il tuo esordio. Anzi, è una conferma.
Questo è il mio secondo spettacolo che porto da solo in teatro, due anni fa ho portato in scena “Tutto ciò che sono, la storia di Mauro”, uno spettacolo che raccontava la vita di un giovane dei giorni nostri. Stavolta invece, voglio portare in scena ciò che vivo nella quotidianità: la Sardegna. La nostra amata terra che è un tesoro da valorizzare, che nasconde tante bellezze e tante tradizioni, usanze, feste che a volte non conosciamo nemmeno noi. E poi, parte fondamentale del racconto sarà il nostro modo di vivere, il nostro modo di essere sardi.

In che cosa “Sardegna, istruzioni d’uso 2.0” si differenzia dal tuo precedente spettacolo?
A differenza del 2017, quest’anno porto in scena un vero e proprio Show: in “Sardegna istruzioni d’uso 2.0” ci sarà tanta musica, ci saranno delle bellissime e giovanissime ballerine e ci sarà tanto da ridere. Il testo, è un onore e un piacere per me dirlo, è stato scritto a quattro mani con Luca Fois, autore televisivo sangavinese. Sono molto curioso di come reagirà il pubblico, come reagiranno i sardi: quando si parla di noi e ci rendiamo conto che ciò che sentiamo è la realtà della nostra quotidianità, ridiamo con più gusto. Infondo prendersi un po’ in giro fa sempre bene, no?

C’è qualcuno a cui ti ispiri? Un modello per i tuoi show?
Da quando ho iniziato a muovere i miei passi da solo nel “mondo dello spettacolo”, fonte di ispirazione per il mio stile e per lo studio di un certo tipo di teatro, sono stati Gigi Proietti ed Enrico Brignano. Due artisti contemporanei che ammiro per il loro talento e soprattutto per la spontaneità che gli contraddistingue!

Come di consueto, spazio ai ringraziamenti!
Il mio grazie va già da ora a tutte le persone che mi hanno aiutato nella realizzazione dello show, dagli sponsor, al Comune di San Gavino, a Nicola Ennas, alla Asd Progetto Danza, a Davide Moreno e naturalmente a Luca Fois. Sono solo sul palco ma non “dietro le quinte”! Un grazie speciale va poi alla mia famiglia, che da sempre supporta ( e sopporta!), alla mia ragazza, alle persone care che ho vicino e anche alla realtà oratoriana che in questi anni mi ha permesso di vivere determinati valori che sono sicuramente una spinta a credere nei sogni e fare di tutto per realizzarli!

Alberto, quando è quindi l’appuntamento con il tuo spettacolo?
Vi aspetto tutti a teatro, domenica 28 Aprile alle ore 18:00. Preparatevi a entrare nel mondo di “Sardegna istruzioni d’uso 2.0”!

Sardegna, istruzioni d'uso 2.0

Sardegna, istruzioni d’uso 2.0

Lascia un commento