26.8 C
San Gavino Monreale
martedì, 27 Luglio 2021

Coronavirus: obbligo di autoisolamento e reperibilità per tutte le persone arrivate in Sardegna negli ultimi 14 giorni

Emergenza sanitaria

Ulteriori misure straordinarie urgenti di contrasto e prevenzione della diffusione epidemiologicada COVID-2019 nel territorio regionale della Sardegna.

L’obbligo di restare in isolamento nei luoghi di domicilio e di denunciare alle autorità sanitarie il luogo ove si può essere, in qualunque momento, rintracciati, è retroattivo di 14 giorni e si applica a tutte le persone arrivate in Sardegna nelle ultime due settimane, residenti e non.

Questa nuova ordinanza sovrascrive la precedente ordinanza dell’8 marzo, che era rivolta solo ai non residenti, mentre la presente è rivolta a tutti i cittadini arrivati in Sardegna negli ultimi 14 giorni.

L’ordinanza recita infatti che “tutti i soggetti in arrivo, nonché quelli che abbiano fatto ingresso in Sardegna nei quattordici giorni antecedenti alla data di emanazione della presente ordinanza, devono rispettare i seguenti obblighi”:

a) di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario per 14 giorni, con divieto di spostamenti e viaggi nel territorio regionale fatto salvo il tragitto strettamente necessario a lasciare stabilmente l’Isola, da compiersi muniti dei prescritti dispositivi di protezione individuale per la prevenzione di eventuali contagiai conviventi dei soggetti in permanenza domiciliare con isolamento fiduciario dovranno attenersi alle condotte prescritte dal Ministero della Salute e dall’Istituto superiore di sanità.

b) di comunicare tale circostanza al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta o all’operatore di sanità pubblica del servizio di sanità pubblica territorialmente competente.

c) di compilare il modulo allegato sotto la lettera “A” alla precedente ordinanza n. 4 in data 08.03.2020 secondo le modalità indicate nella sezione accessibile dalla homepage del sito istituzionale della Regione Sardegna.

d) di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza in caso di comparsa di sintomi, di avvertire immediatamente il medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta o l’operatore di sanità pubblica territorialmente competente per ogni conseguente determinazione.

Altre prescrizioni sono imposte a tutti coloro che hanno avuto, per motivi lavorativi, contatti con i passeggeri.

Ecco il testo completo della nuova ordinanza e l’allegato.

Il modulo può essere compilato online al seguente indirizzo: https://app.smartsheet.com/b/form/20d481685d12494391d3f87e36448b8c

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News