17.4 C
San Gavino Monreale
martedì, 2 Marzo 2021

San Gavino Monreale, un Consiglio Comunale per discutere sulla tecnologia 5G

Emergenza sanitaria

I ripetitori telefonici del parcheggio fronte ospedale sono state oggetto di discussioni e polemiche nelle settimane precedenti. Alcune foto di operai al lavoro hanno fatto il giro delle chat e dei social sangavinesi, scatenando il panico da “radiazioni 5G”. Sebbene l’argomento meriterebbe un approfondimento tecnico, che rimandiamo al futuro, anche la maggioranza consiliare ha deciso di trattare l’argomento convocando una seduta di Consiglio Comunale dedicata all’argomento.

Le antenne nel piazzale fronte Ospedale di San Gavino Monreale

Ecco il comunicato della maggioranza.


Negli scorsi giorni sono state diverse le segnalazioni circa dei lavori avvenuti nel ricevitore del parcheggio dell’ospedale. Si tratta di un subentro da parte di Iliad che ha previsto l’installazione di una loro tecnologia che, oltre le frequenze già presenti, sarebbe in grado di gestire (in un futuro) anche le onde 5G.

Non è assolutamente attiva, allo stato attuale, l’emissione di onde 700 MHZ. Per questo motivo, in virtù di una situazione che potrebbe verificarsi in un futuro, nonostante la posizione chiara in merito dell’Assessore di competenza Libero Lai e della maggioranza, riteniamo sia opportuno convocare a breve un Consiglio Comunale per poterci esprimere in maniera rappresentativa, prendere delle decisioni e dare delle risposte alla popolazione.

A tal proposito il capogruppo di maggioranza, Giulia Figus, nel pomeriggio ha comunicato ai capigruppo di gruppo misto e minoranza l’intenzione di convocare una seduta di Consiglio Comunale nel prossimi giorni, in modo da avere immediatamente un confronto sulla questione e prendere subito decisioni adeguate in merito e manifestare lo spirito collaborativo.

La maggioranza consiliare

Articoli correlati

Ultime News