8 C
San Gavino Monreale
lunedì, 30 Novembre 2020

Nozze d’oro per Maria Caterina Fiori e Felice Scano

Emergenza sanitaria

Arbus, salgono i positivi, nuova ordinanza del sindaco Andrea Concas

Ad Arbus salgono il casi di positività al Covid-19. Si contano 44 positivi, di cui 6 ricoverati in ospedale. Per questo il sindaco Andrea...

Coronavirus in Sardegna, 27 novembre: i dati dei contagi (+375) e dei guariti (+164) nelle ultime 24 ore. Altri 9 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 9 decessi e 375 nuovi casi. Cala il numero dei ricoveri. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 375...

Coronavirus in Sardegna, 26 novembre: i dati dei contagi (+405) e dei guariti (+126) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, in Sardegna ancora 5 decessi e 405 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 405 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.037...

Coronavirus in Sardegna, 25 novembre: i dati dei contagi (+351) e dei guariti (+197) nelle ultime 24 ore. Altri 6 decessi

Covid-19, ancora sei decessi e 351 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 351 nuovi casi emersi dall'analisi di 3.877 tamponi e...

Fincantieri, ok del MISE all’acquisizione di INSO (la società che costruirà il nuovo ospedale del Medio Campidano)

Con decreto del 12 novembre, il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato l’aggiudicazione dei complessi aziendali facenti capo a INSO – Infrastrutture Sociali (inclusa...

Poter festeggiare cinquant’anni di matrimonio è il sogno di molte coppie. Sabato 23 maggio 2020, Maria Caterina Fiori (1949) e Felice Scano (1946), potranno festeggiare questo bellissimo traguardo.

Maria e Felice, come tanti italiani, hanno lasciato la loro amata patria, la Sardegna, per cercare lavoro in Svizzera. Nel lontano 1970, Felice trova lavoro a Zuoz in Engadina come muratore mentre la compagna in un albergo. Innamorato più che mai della sua Maria, Felice le chiede di sposarlo. A maggio tornano a San Gavino Monreale, dove sabato 23 maggio, nella Chiesa di Santa Chiara, Don Onnis, alla presenza dei testimoni Nino Tronci e Bendetto Frau li unisce nel sacro vincolo del matrimonio. Il lavoro però li aspetta e i coniugi ripartono subito per la Svizzera.

Il loro sogno, il loro principale obiettivo, è però quello di poter tornare al sud per costruirsi la loro casa. Dalla loro felice unione sono nate, Simona nel 1972 e Doris nel 1984. Nel 1996 Simona dà alla luce Sara, per loro diventare nonni è una gioia immensa, l’adorata nipote sarà infatti super coccolata e viziata dai nonni. Anche la sorella minore Doris ha avuto due figli, Mauro nel 2010 e Lars nel 2012, rendendo così i genitori ancora più felici.

Compiuto i sessant’anni, Felice Scano prende una decisione radicale e, con sua moglie, decide di abbandonare la Svizzera, paese dove se pur per lavoro hanno trascorso parte della loro vita, e tornare nella loro amata Italia.

Causa il coronavirus, le amate figlie, i nipoti e i parenti più cari, non potranno raggiungerli per festeggiare assieme a loro i cinquant’anni di matrimonio, giorno che cade incredibilmente proprio di sabato, come il giorno delle nozze. Verrà il giorno dove potranno rincontrarsi tutti assieme per far festa.

Vista la situazione, Simona ha deciso di fargli gli auguri da lontano con queste toccanti parole: “Cari Mamma e Papà, tanti auguri! La gioia nel mio cuore di figlia riconoscente è tanta ed è grande quasi come il mio dispiacere di non poter stare vicino a voi per festeggiare il vostro fedele amore………… Il Signore, che voi avete cercato di amare e servire con la vostra vita, rende ancora fecondo il vostro amore perché anche nella vecchiaia potete essere gioia una per l’altro e per noi figli e nipoti”.

Articoli correlati

Ultime News

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 29.11.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 32 attualmente positivi (invariato da ieri) di cui 32 in isolamento domiciliare e nessuno ricoverato con sintomi.• 25 persone in quarantena (oltre i positivi...

Alluvione, la solidarietà di Confartigianato alle popolazioni colpite dalla tragedia

Solidarietà di Confartigianato alle popolazioni colpite dalla tragedia. Matzutzi e Pireddu: “Tante imprese e abitazioni distrutte e danneggiate: agire subito con sostegni e taglio...

Maltempo, agricoltura in ginocchio: primo bilancio pesantissimo

È cominciata la conta dei danni nelle campagne che da ieri piangono la perdita dell’allevatore Ilario Giuseppe Mannu di Bitti. L’agricoltura paga un tributo pesante...

Allerta meteo a San Gavino, le foto della Protezione Civile

L'allerta meteo diramata due giorni fa e poi prolungata a tutto il weekend ci ha fatto tornare indietro al 2013, quando l'alluvione Cleopatra colpì...