13.6 C
San Gavino Monreale
lunedì, 26 Ottobre 2020

Anatocismo ammesso solo con una nuova pattuizione per i conti correnti ante delibera Cicr

Emergenza sanitaria

Coronavirus, 25 ottobre: salgono i contagi in Sardegna, +195 nelle ultime 24 ore

Sono 195 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 25 ottobre 2020 continua...

Coronavirus, Conte prepara il nuovo DPCM: stop a palestre e cinema, chiusura dei ristoranti alle 18 e stretta sul weekend

Lungo vertice a Palazzo Chigi tra il Giuseppe Conte e i capi delegazione per ragionare sulla nuova stretta per il coronavirus. Tra...

Coronavirus, salgono ancora i contagi in Sardegna: +329 nelle ultime 24 ore

Sono 329 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 4 ottobre 2020 continua...

Personale medico, sanitario e amministrativo: selezione per 2.000 posti

Coronavirus: al via il reperimento di 2.000 unità di personale medico sanitario e amministrativo. Personale a supporto della medicina territoriale per Covid-19,...

San Gavino Monreale, nuova ordinanza anti-Covid: stretta sui distributori automatici di alimenti e bevande

Carlo Tomasi, Sindaco di San Gavino Monreale, mediante l'ordinanza numero 57 del 23 ottobre 2020, dispone una serie di limitazioni, in attuazione...

Anatocismo – L’adeguamento alla delibera Cicr del 09.02.2000 necessita della sottoscrizione di un nuovo accordo pena la restituzione degli interessi anatocistici addebitati al correntista – Sentenza 9140 del 19.05.2020 della Suprema Corte di Cassazione.

La Corte di Cassazione conferma, dopo le recenti pronunce, che i correntisti, con conto affidato aperto in data anteriore al 9 febbraio 2000, ai quali non sia stato fatto sottoscrivere un nuovo accordo successivamente alla entrata in vigore della delibera CICR del 09.02.2000 hanno il diritto di ottenere la restituzione degli interessi anatocistici addebitati dagli istituti bancari, oltre alle ulteriori commissioni illegittimamente corrisposte.

La notizia arriva dallo Studio Legale Di Salvatore, che negli ultimi anni ha maturato competenza pluriennale in materia di diritto bancario, con particolare riferimento alle criticità inerenti rapporti di conto corrente, seguendo molteplici controversie in tutto il territorio italiano.

La Corte di Cassazione con la sentenza 9140 del 19 maggio 2020 ha infatti ribadito, dopo aver già espresso il proprio orientamento con l’Ordinanza n. 26779 del 21 ottobre 2019 e con l’Ordinanza 7105/20, la propria posizione sul punto, focalizzando stavolta la propria attenzione su un aspetto ulteriore della vicenda.

La Corte di Cassazione con la Sentenza 9140/20 ha evidenziato che la delibera CICR 2000, è stata emanata in un contesto normativo che è rapidamente mutato. Infatti l’articolo 25 D.Lgs 342/99 che validava le clausole anatocistiche fino ad allora contenute nei moduli contrattuali, è stato dichiarato illegittimo a seguito della sentenza della Corte Costituzionale n° 425/2000 che ne ha dichiarato l’illegittimità.

Le clausole divenute nulle sono dunque inoperanti, e l’intervento del CICR non può in alcun modo renderle valide; per tale ragione la Sentenza 9140/2020 stabilisce che è necessaria una nuova pattuizione scritta relativa alla capitalizzazione degli interessi al fine di rendere legittima la pratica anatocistica.

Articoli correlati

Ultime News

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 25.10.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 27 attualmente positivi (invariato da ieri) di cui 26 in isolamento domiciliare e 1 ricoverato...

26 ottobre 2020, allerta meteo gialla per temporali

Il Centro Funzionale Decentrato di Protezione Civile, in data odierna, ha emesso a partire dalle ore 12:00 del 26.10.2020 e sino alle...

Coronavirus, 25 ottobre: salgono i contagi in Sardegna, +195 nelle ultime 24 ore

Sono 195 i nuovi positivi in Sardegna nelle ultime 24 ore. Il bollettino della Protezione Civile di oggi 25 ottobre 2020 continua...

DPCM e chiusure: al posto di consigli sui social, agiamo: aiutiamo le attività più colpite!

Dopo l'ufficialità del DPCM del 25 ottobre 2020 e la conferenza stampa di Giuseppe Conte di stamattina, che ha tenuto incollati alla...