13.8 C
San Gavino Monreale
sabato, 4 Dicembre 2021

Martedì 19 gennaio, a San Gavino una campagna di raccolta di sangue straordinaria

Emergenza sanitaria

La pandemia ha reso complicato – per tutti gli ospedali sardi – accumulare le scorte di sangue salvavita, necessarie per operazioni e trasfusioni per i talassemici. Situazione che a San Gavino è diventata emergenziale da quando il Centro Trasfusionale è stato chiuso ai donatori per Covid. Non potendo più donare nell’ambulatorio ospedaliero, chi vuole donare il sangue a San Gavino deve necessariamente farlo in autoemoteca.

Per questo motivo l’AVIS comunale di San Gavino Monreale, nella giornata di martedì 19 gennaio, organizza una raccolta straordinaria con l’autoemoteca della sezione Provinciale di Cagliari, che stazionerà dalle 7:45 alle 12:00 in Piazza della Resistenza.

“Purtroppo l’attuale situazione di chiusura dell’ospedale non consente di pianificare raccolte presso il Centro Prelievi – fa sapere il Presidente Diego Cotza e dobbiamo quindi proseguire con le donazioni in autoemoteca. Sappiamo che con questo clima non è l’ideale ma non abbiamo alternative nel brevissimo periodo. Vi assicuro che siamo in costante contatto con la responsabile del centro e stiamo lavorando a soluzioni alternative ma ci vorrà ancora un po’ di tempo, anche perché, con le normative attuali, non si può allestire ovunque una nuova sala prelievi”.

“Chiedo ai nostri preziosi donatori pazienza, comprensione e vicinanza. La situazione sanitaria che stiamo affrontando sta complicando tutto, anche la nostra attività, ma con un po’ di pazienza in più e buona volontà – conclude Diego Cotza sono sicuro che si potranno limitare le difficoltà e garantire il sangue ai pazienti”.

Per questioni organizzative, è previsto un massimo di 25 prenotazioni. Per prenotare è possibile collegarsi alla piattaforma www.avissangavino.it/raccolta-straordinaria-19-gennaio-2021/ e selezionare nel calendario la data del 19 gennaio e l’orario preferito.

Per donare bisogna non presentare alcun sintomo influenzale, come tosse, febbre o altri sintomi, anche leggeri. Obbligatorio, come ormai d’abitudine, l’uso della mascherina durante visite e prelievo. È necessario presentarsi all’appuntamento muniti della Tessera Sanitaria.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il presidente dell’AVIS al numero 334.6719169.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News