18.6 C
San Gavino Monreale
lunedì, 14 Giugno 2021

AIFA, stop al vaccino AstraZeneca in Italia “in via del tutto precauzionale e temporanea”

Emergenza sanitaria

L’Agenzia italiana del farmaco (AIFA) ha deciso di estendere in via del tutto precauzionale e temporanea, e in attesa del parere dell’EMA (European Medicines Agency), il divieto di utilizzo del vaccino AstraZeneca contro la Covid-19 su tutto il territorio nazionale italiano. 

La decisione è stata presa anche in altri paesi europei e, come filtra da fonti del Ministero della Salute, dopo un colloquio tra Roberto Speranza il presidente del Consiglio Mario Draghi.

Come sottolineato da Guido Rasi, ex direttore dell’Agenzia europea del farmaco, su tre milioni di dosi somministrate in Europa si sono registrati 30 casi di trombosi, un numero in linea con l’incidenza attesa sulla popolazione generale (anche in assenza di vaccinazione). Questo significa che i dati – attualmente – non mostrano un aumento delle trombosi tra chi ha ricevuto il preparato anti Covid. Al momento non è stata stabilita, dunque, alcuna correlazione tra la somministrazione del vaccino e gli effetti avversi.

E allora di cosa si tratta? Di un eccesso di prudenza? Dell’effetto (potenzialmente deleterio) di giorni di martellamento mediatico contro AstraZeneca? Ai posteri l’ardua sentenza, sperando che a pagarne il prezzo non siano, ancora una volta, i cittadini.

Ecco il comunicato dell’AIFA.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News