27.3 C
San Gavino Monreale
venerdì, 27 Maggio 2022

Guspini, si registrano al B&B con documenti falsi: arrestate due persone

Emergenza sanitaria

Fra le ore 3:00 e le ore 5:30 di stanotte a Guspini, a seguito di una segnalazione del sistema “Alert alloggiati” (che registra le schede inserite in banca dati dagli albergatori), i carabinieri della Compagnia di Villacidro, unitamente ai colleghi delle Stazioni di Arbus e di Sardara, hanno rintracciato e tratto in arresto all’interno del citato bed and breakfast un 24enne rom originario di Caserta, ma di fatto domiciliato a Castelvolturno, apolide.

L’uomo era censito nella banca dati delle forze di polizia, in quanto colpito da un provvedimento di espulsione dal territorio italiano, emesso dall’ufficio immigrazione della Questura di Milano, addirittura nel 2017. A seguito del controllo e nelle fasi di identificazione, il giovane è stato trovato in possesso di documenti d’identità palesemente falsificati ed è stato tratto in arresto per tale circostanza.

All’interno della camera da letto della citata struttura alberghiera i militari operanti hanno identificato e tratto in arresto anche il 47enne padre del giovane, perché a seguito di un controllo in banca dati è risultato essere destinatario di un ordine di carcerazione, emesso dalla Corte di Appello, ufficio esecuzioni penali di Bari, per diversi reati.

Il padre è stato associato alla casa circondariale di Uta mentre il figlio è stato accompagnato presso le camere di sicurezza della Compagnia di Iglesias, in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto prevista per la mattinata di oggi presso il palazzo di giustizia di Cagliari.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News