6.4 C
San Gavino Monreale
mercoledì, 30 Novembre 2022

Alla Biblioteca di Villanovaforru è tempo di Sardum

Eventi e manifestazioni

- Pubblicità -

Grande soddisfazione, fermento e interesse ha destato la presentazione del progetto editoriale “Sardum, su giogu de sa Sardigna” avvenuta venerdì 14 ottobre presso la Biblioteca di Villanovaforru. Un job cafe’ pomeridiano a base di innovazione organizzato dallo sportello Informaorienta con il patrocinio comunale.

“Sardum, su giogu de sa Sardigna” è un innovativo gioco di carte con e-book per scoprire il territorio isolano, le tradizioni e la lingua sarda realizzato da Giulio Setzu con il supporto dell’analista Saverio Crisafulli e raccontato attraverso le incantevoli grafiche dell’artista e concepteur Alessandro D’Alcantara.

- Pubblicità -

L’opera è edita dalla PMI Informatica Srl, azienda vincitrice del premio nazionale Top of the Pid 2021 Mirabilia per l’innovazione territoriale e nota per il “Sicanium” apparso a luglio sugli schermi di Amazon Prime Video nella serie “James May: Our Man in Italy”. Proprio in virtù della vittoria nazionale, la iinformatica è stata ospite dello stand Mirabilia al TTG di Rimini, fiera internazionale del turismo, dove ha avuto la possibilità di parlare di innovazione turistica e presentare il progetto Sardum.

Lo scopo dell’opera editoriale è la valorizzazione innovativa del territorio e della lingua sarda e segue il lancio degli stickers territoriali per WhatsApp Sardum e dei cartoni animati di Caggiulino Sardum. Nell’e-book è possibile immergersi in una avventura alla scoperta del territorio tramite i suoi elementi artistici (come Urthos e Buttudos), panoramici (come le Cascate di Lequarci) ed enogastronomici (come i succulenti Culurgiones).

L’evento alla Biblioteca di Villanovaforru ha visto un primo momento di presentazione del progetto da parte del responsabile di progetto Giulio Setzu e poi l’organizzazione di tavoli di gioco con il coinvolgimento dei presenti.

“Ringrazio la Biblioteca di Villanovaforru, lo sportello Informaorienta e l’amministrazione comunale per questa grande opportunità di valorizzazione corale del nostro territorio tramite il nostro progetto editoriale. Un vero onore raccontare le tappe del nostro progetto e vedere tutti i partecipanti giocare con gioia tramite le missioni e gli elementi illustrati dal mio amico Alessandro D’Alcantara. Mi auguro che questa accoglienza e questo entusiasmo possa avvenire in tantissime tappe sarde in modo da esaltare insieme le nostre tradizioni, le peculiarità e preservare e diffondere la cultura sarda” ha affermato al termine dell’evento, il linguista ed esperto di cultura e tradizione sarda, Giulio Setzu.

L’opera editoriale è acquistabile dal sito dell’iniziativa www.sardum.it e in molte edicole e cartolerie del territorio.

- Pubblicità -
- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News