19.7 C
San Gavino Monreale
domenica, 23 Giugno 2024

San Gavino, oggi il seminario “Raccontare il territorio. La città dell’educazione”

spot_img

Eventi e manifestazioni

San Gavino Monreale . Net è anche su WhatsApp e Telegram.
Clicca sui link per iscriverti ai nostri canali e ricevere tutte le news sul tuo smartphone.

Giovedì 13 aprile dalle ore 14 alle 17, a San Gavino Monreale, presso il Centro pastorale diocesano, si svolgerà il seminario “Raccontare il territorio. La città dell’educazione”, organizzato dall’Ordine dei giornalisti della Sardegna, dall’Agenzia Redattore Sociale e dalla Delegazione Regionale Caritas Sardegna, in collaborazione con l’UCSI Sardegna.

Si tratterà di un momento di riflessione e confronto – il quarto promosso nell’ambito del ciclo di seminari formativi “Raccontare il territorio” – dedicato al tema della povertà educativa: nell’occasione si parlerà della situazione della dispersione scolastica nel contesto locale e regionale, del ruolo della scuola e dell’intera comunità nel combattere questo fenomeno, dell’importanza dello sport e delle progettualità attivate nel territorio per supportare i giovani nel loro percorso formativo.

Dopo l’introduzione del presidente dell’Ordine dei giornalisti della Sardegna Francesco Birocchi, ci saranno i saluti del sindaco di San Gavino Monreale Carlo Tomasi, del delegato regionale Caritas Sardegna Raffaele Callia, del presidente dell’UCSI Sardegna Andrea Pala.

A seguire gli interventi di Stefano Caredda, direttore dell’Agenzia Redattore sociale; di Francesco Feliziani, direttore dell’Ufficio scolastico regionale; di Nunzia Mazzeo, vicepreside Istituto di istruzione superiore “Marconi-Lussu” di San Gavino Monreale; di Chiara Laino, pedagogista; di Sara Mura, vicepresidente della Cooperativa “Sinergie” onlus; di Beatrice Arangino, coordinatrice del sistema bibliotecario “Monte Linas”; di Bruno Perra, presidente regionale Coni Sardegna; di don Marco Statzu, direttore della Caritas diocesana di Ales-Terralba.

Infine, alcune testimonianze e un momento di confronto e dibattito. I giornalisti partecipanti avranno diritto a tre crediti formativi.

Pubblicità

Articoli correlati

Ultime News