25.9 C
San Gavino Monreale
mercoledì, 12 Giugno 2024

Censimento DAE (Defibrillatori Semiautomatici) nella Regione Sardegna e attivazione Nuovo Registro Regionale

spot_imgspot_img
spot_img

Eventi e manifestazioni

San Gavino Monreale . Net è anche su WhatsApp e Telegram.
Clicca sui link per iscriverti ai nostri canali e ricevere tutte le news sul tuo smartphone.

Filo diretto

Con Deliberazione della Giunta Regionale della Regione Sardegna n°4/62 del 16.02.2023, l’Azienda Regionale Emergenza Urgenza della Regione Sardegna (AREUS) ha ricevuto mandato di istituire il Nuovo Registro Regionale dei Defibrillatori Semiautomatici (DAE) presenti nella Regione Sardegna e di georeferenziare gli stessi DAE sull’intero territorio Regionale.

L’ambizioso obiettivo discende dalla constatazione che in Sardegna si rilevano tra i 4 e i 5 casi al giorno di arresto cardiaco. Il danno cerebrale è immediato, con una riduzione della probabilità di sopravvivenza del 10% per ogni minuto trascorso in attesa di soccorsi. L’intervento tempestivo è quindi la chiave per limitare danni irreparabili al cervello e salvare la vita. In Sardegna è ora possibile attivare immediatamente i soccorsi chiamando il Numero Unico di Emergenza 112 ma i tempi di intervento, pur ottimali, non possono ritenersi paragonabili al rapido utilizzo di un DAE disponibile nelle immediate vicinanze dell’evento.

La bassissima densità di popolazione della nostra Regione (1/3 della media nazionale), su un territorio amplissimo (24.000 km2, più grande della Lombardia che però ha quasi 10 milioni di abitanti) e con collegamenti stradali spesso critici rende ulteriormente difficile arrivare con i mezzi dedicati al soccorso nei tempi standard. Per questo riteniamo indispensabile non solo una capillare diffusione sul territorio dei defibrillatori, ma anche la puntuale conoscenza da parte di tutti i cittadini della loro dislocazione.

A tal riguardo, la Legge 4 agosto 2021 n°116 ha infatti finalmente “legittimato” all’uso del DAE anche i cittadini che non hanno seguito uno specifico corso di formazione. Gli attuali defibrillatori sono del resto concepiti per guidare l’operatore con istruzioni vocali passo-passo per il corretto posizionamento delle piastre e rilevano autonomamente la necessità o meno di erogare una scarica. Per queste ragioni e così funzionando, possono essere utilizzati senza alcun timore.

Con il censimento dei DAE questi verranno georeferenziati e tramite una applicazione gratuita per telefonino di prossima attivazione sarà possibile localizzarne la posizione esatta su mappa, verificarne gli orari di disponibilità e rilevare i nominativi dei referenti da contattare. Questo consentirebbe a ogni cittadino del nostro Comune che si trovasse in prossimità di una situazione di emergenza di rintracciare il defibrillatore più vicino e utilizzarlo, anche con il supporto del 118 e in attesa dell’arrivo del personale di soccorso.

Nella convinzione che il censimento dei DAE possa costituire un valore aggiunto per la nostra comunità, rafforzandone anche il senso di sicurezza e la coesione sociale, si chiede cortesemente a tutti i responsabili delle strutture pubbliche e private dotate di DAE a trasmettere all’indirizzo mail dedicato registrodae@areus.sardegna.it, l’apposita modulistica compilata presente nella sezione “Iscrizione DAE al Registro Regionale” della pagina principale del sito dell’AREUS https://www.areus.sardegna.it/.

Pubblicità

Articoli correlati

Ultime News