25.6 C
San Gavino Monreale
sabato, 15 Giugno 2024

Progetto di cittadinanza attiva: tematica della Legalità e Educazione alla Salute alla scuola secondaria di San Gavino

spot_imgspot_img
spot_img

Eventi e manifestazioni

San Gavino Monreale . Net è anche su WhatsApp e Telegram.
Clicca sui link per iscriverti ai nostri canali e ricevere tutte le news sul tuo smartphone.

Il Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri di San Gavino Monreale, su invito della dirigente scolastica Susanna Onnis, a scuola per diffondere la cultura della legalità e le conseguenze sociali e fisiche dell’uso delle sostanze illegali e proibite dalla legge.

Presso l’Aula Magna dell’Istituto scolastico di via Foscolo a San Gavino, giovedì 4 aprile 2024 si è tenuta in modo interattivo una mattinata di sensibilizzazione sul tema delle sostanze stupefacenti e alcolici, condotta magistralmente dal Luogotenente dell’arma dei carabinieri della stazione di San Gavino Monreale Sergio Passalacqua.

Non è la prima volta che dalla Stazione dei Carabinieri di San Gavino Monreale parte un’iniziativa per sensibilizzare gli alunni delle scuole secondarie alla responsabilità e alla consapevolezza delle conseguenze delle proprie azioni. In particolare, la sensibilizzazione sul tema delle sostanze stupefacenti e alcolici è cruciale per prevenire il rischio di dipendenze e di conseguenze negative sulla salute fisica e mentale dei giovani con i danni irreparabili che provoca al cervello. All’incontro hanno partecipato circa 110 studenti incuriositi, provenienti dalle classi seconde e prime della secondaria di primo grado, che hanno assistito silenziosamente con interesse su un tema di grande attualità tra i giovanissimi che è quello dell’uso delle sostanze illegali e proibite dalla legge. Il Luogotenente ha intavolato un dialogo con i ragazzi e descritto le gravi conseguenze degli abusi che possono derivare dall’uso di varie droghe sia dal punto di vista fisico che dal punto di vista legale e sociale. Ha inoltre illustrato le conseguenze legali di chi decide di delinquere spacciando sostanze stupefacenti.

L’iniziativa, promossa dal comando generale dell’Arma dei carabinieri, rappresenta un contributo importante alla formazione dei giovani alla legalità e alla responsabilità, in un’ottica di prevenzione e di tutela della salute e della vita dei nostri giovani.

La presenza dei carabinieri a scuola, oltre a fornire informazioni e conoscenze, è stata anche un’opportunità per tutti di interagire e porre domande su tematiche di attualità come il bullismo, il cyberbullismo e gli stupefacenti nell’esclusivo interesse della salvaguardia e tutela della vita. 

La dirigenza scolastica ringrazia il Luogotenente Sergio Passalacqua anche per aver fatto conoscere il lavoro che ogni giorno compie l’Arma dei Carabinieri per proteggere la popolazione. La proiezione del video istituzionale ha infatti evidenziato le operazioni che i Carabinieri svolgono a livello locale, regionale, nazionale e internazionale per la salvaguardia di tutti i cittadini.  

Pubblicità

Articoli correlati

Ultime News