16.7 C
San Gavino Monreale
martedì, 28 Maggio 2024

Sardara in Teatru, i “NakkaNaranta” vincono la rassegna teatrale organizzata dalla Pro Loco

spot_imgspot_img
spot_imgspot_img

Eventi e manifestazioni

San Gavino Monreale . Net è anche su WhatsApp e Telegram.
Clicca sui link per iscriverti ai nostri canali e ricevere tutte le news sul tuo smartphone.

In un affollato Cineteatro di Sardara sabato 13 aprile si è rappresentata la seconda opera finalista del concorso Sardara in Teatru, “Unu mundu fatau Nakkanarantau” della compagnia sardarese “NakkaNaranta”.

Dopo la breve presentazione del concorso e dello spettacolo da parte di Giampaolo Pisu, al termine dell’applaudito spettacolo, in attesa di sapere quale delle due compagnie finaliste sarebbe salita sul gradino più alto del podio (l’altra era “Su Spassiu” con “Sa bella de Seddori”) una divertente e ironica Nonna Carmina ha presentato lo ‘special guest’ Alverio Cau che ha intrattenuto il pubblico con le sue spassose gag e canzoni.

Smessi i panni di Nonna Carmina, Carmen Porcu è entrata nel vivo della cerimonia di premiazione introducendo la giuria e svelando finalmente il primo classificato al concorso: i “NakkaNaranta” con “Unu mundu fatau Nakkanarantau”. Secondi classificati “Su Spassiu” con “Sa bella de Seddori”.

Ivo Murgia, presidente della giuria (composta anche da Gabriele Cossu e Francesca Zara, del duo Cossu&Zara, e Virginia Garau, di Teatro Tragodia) ha letto le motivazioni e con uno sfondo di applausi, agli emozionatissimi componenti delle compagnie sono stati consegnati i premi.

Gli attestati e due simbolici giganteschi assegni di 3.000 € e 2.000 € sono stati consegnati dal Sindaco di Sardara Giorgio Zucca. Il presidente della Pro Loco di Sardara Fabio Loi ha infine fatto gli onori di casa salutando, ringraziando il pubblico in sala e tutto lo staff dei soci della Pro Loco sempre presenti nelle varie occasioni.

“Il lavoro di squadra, la sinergia e la collaborazione – spiega il presidente Fabio Loiottengono sempre il meritato risultato. La cultura deve essere sostenuta in tutte le sue forme, anche oltre la lingua sarda. La passione per il tetro in questo caso ha permesso un risultato sia in termini sociali che economici. La Pro Loco di Sardara sostiene il territorio a 360°, dal turismo alla cultura”.

Grande chiusura dando appuntamento agli spettacoli teatrali dell’imminente rassegna: si parte sabato 20 aprile con “Communication” di Gabriele Cossu, segue il 27 aprile “Strano M’Alverio” di Alverio Cau e il 26 maggio “Sa risposta” di Tragodia.

Infine, spazio ai ringraziamenti: alla Fondazione di Sardegna per il contributo, al Comune di Sardara per il patrocinio, a Federico Floris, a Elvio Marras, a tutti i soci collaboratori della Pro Loco di Sardara, alle numerose associazioni per il partenariato, ai giurati, alle compagnie che hanno partecipato al concorso ed al numeroso pubblico presente in sala.

Pubblicità

Articoli correlati

Ultime News