10.7 C
San Gavino Monreale
mercoledì, Aprile 1 2020

[L’avvocato risponde] Danni alle tombe in cimitero

Da leggere

Il Sindaco Carlo Tomasi su San Gavino Monreale . Net

In esclusiva per il sito San Gavino Monreale . Net, le risposte del Sindaco Carlo Tomasi alle nostre domande in questi giorni...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 1 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 722 a 745 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus, in Sardegna picco di contagi nelle prime due settimane di aprile?

Il numero di contagiati dal coronavirus in Sardegna è in crescita soprattutto a causa dei focolai negli ospedali e nelle case di...

Prosegue la nostra rubrica L’avvocato risponde sulle nostre pagine. Vi ricordiamo che potete scrivere alla nostra redazione mandando una e-mail all’indirizzo redazione@sangavinomonreale.net per porre le vostre domande al nostro avvocato.

Anna, una nostra lettrice, ha rivolto al nostro avvocato una domanda.

Avvocato, avrei bisogno di sapere se posso fare una richiesta danni al Comune per i danni causati da una pianta sulla tomba di mio suocero. Grazie.

L'Avvocato risponde
L’Avvocato risponde

La fattispecie da Lei descritta è inquadrabile in quella prevista dall’articolo 2051 del Codice Civile, il quale dispone che “ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito“. In tale disposizione di Legge è inquadrabile un ampia casistica, con tante diverse ipotesi, che, seppure diverse tra loro, sono comunque accomunate dai requisiti previsti dalla fattispecie in esame. Su tale disciplina c’è stata, e tutt’ora c’è, una copiosa produzione di sentenze dei Giudici: a partire dai Giudici di Pace fino alla Corte di Cassazione, la quale ha stabilito nel tempo diversi e importantissimi princìpi.

Tale previsione di legge assume una notevole importanza anche e soprattutto nei casi in cui, il soggetto chiamato a rispondere dei danni lamentati, sia una Pubblica Amministrazione.

Nel suo caso, la parte danneggiata potrebbe essere identificata negli Eredi, mentre l’Amministrazione Comunale potrebbe essere chiamata al risarcimento del danno in quanto Proprietaria dei beni che hanno cagionato i danni di cui trattasi: sempre che, ovviamente, siano rispettati tutti i requisiti previsti dalla Normativa in esame e, nello specifico non venga provato il caso fortuito e non vi sia alcuna interruzione del nesso eziologico tra la cosa custodita e l’evento lesivo.

Fabio Marrocu

Altri articoli

Ultime News

Il Sindaco Carlo Tomasi su San Gavino Monreale . Net

In esclusiva per il sito San Gavino Monreale . Net, le risposte del Sindaco Carlo Tomasi alle nostre domande in questi giorni...

Coronavirus, bollettino a San Gavino Monreale al 1 aprile 2020

Il Comune di San Gavino Monreale ha aggiornato il "bollettino" con tutte le informazioni sui casi di contagi da Covid-19 nel nostro...

Coronavirus in Sardegna: i casi totali passano da 722 a 745 rispetto a ieri

Sono arrivati i dati aggiornati del "bollettino coronavirus" in Sardegna. La giornata odierna presenta un bollettino che aggiorna...

Coronavirus, in Sardegna picco di contagi nelle prime due settimane di aprile?

Il numero di contagiati dal coronavirus in Sardegna è in crescita soprattutto a causa dei focolai negli ospedali e nelle case di...

#siamotuttiunici, il Comitato Genitori per la sensibilizzazione sull’autismo

Il Comitato dei Genitori ha aderito all'iniziativa nazionale #siamotuttiunici per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla realtà dell'autismo. Un semplice...