#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Immagini e parole da “Idee in Musica”

Una serata magica all’insegna della buona, anzi buonissima, musica quella che ieri ha visto animare la suggestiva cornice di Campu Linus. Circa un migliaio di persone (stiamo ancora aspettando i dati ufficiali) è accorso nell’area verde, situata poco fuori dal centro abitato, per ascoltare le note di “Idee in musica”, evento organizzato dalla “Bottega delle idee” con la collaborazione di “Blacklab Events”.

Apre il concerto il reggae dei Mamavibe, bravissimi a scaldare il pubblico con le loro note giamaicane, seguiti dai Sikitikis di Diablo, che si dimostrano una band capace di dominare il palco e di incantare il pubblico con le parole. Tra le canzoni cantate a squarciagola dal pubblico (apertura con “Le belle cose”, il manifesto della serata e chiusura con il successo “Voglio dormire con te”), spazio agli aneddoti e a qualche pillola di storia della band, spaziando dai giovani al lavoro, dalle tasse a Papa Francesco. Chiudono la serata i sangavinesti The Blacktones, che hanno accompagnato un pubblico ormai entusiasta fino a tarda notte con il loro stoner rock, dimostrandosi capaci di soddisfare un pubblico dai gusti musicali raffinati.

Un successo di presenze e partecipazione, favorito anche dal prezzo più che popolare del biglietto di ingresso (5€ per gli adulti) e dalla bellezza della location. L’organizzazione dell’evento non ha lasciato nulla al caso: parcheggi custoditi, due punti ristoro, esposizione di artisti e artigiani.

Un bell’evento culturale e musicale che speriamo sia il primo di una lunga serie. Da quel che ci dicono, anche altre associazioni daranno via, come la “Bottega delle Idee” ad un autunno ricco di appuntamenti culturali e musicali: la rivoluzione di San Gavino Monreale passa anche attraverso l’impegno di tutti questi giovani che si stanno dando da fare per riportare nel nostro paese artisti e personalità di spessore.

Chiudiamo con un brano tratto dalla canzone di apertura dei Sikitikis e con la loro ottima musica. Buon ascolto!

Qualcuno non ama le belle cose
e ci vuole dividere perché insieme siamo pericolosi
perché l’amore è pericoloso
perché le belle cose sono la morte dei cattivi pensieri
e i cattivi pensieri portano denaro
nelle tasche delle brutte persone!

Lascia un commento