Trattorando
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Il Cagliari di Deiola è salvo, grande festa alla Sardegna Arena

Il Cagliari è salvo. Con la vittoria contro l’Atalanta alla Sardegna Arena i rossoblù conquistano gli ultimi tre preziosissimi punti che significano la permanenza in Serie A. Salvezza che sarebbe arrivata comunque, visto che l’avversario diretto, il Crotone, ha perso contro il Napoli. Alla Sardegna Arena è esplosa la gioia incontenibile dei tifosi cagliaritani.

Il Cagliari è salvo, grande festa alla Sardegna Arena

Il Cagliari è salvo, grande festa alla Sardegna Arena

Un gol di Ceppitelli al 43′ della ripresa ha deciso a favore del Cagliari una sfida alla vigilia considerata decisiva per evitare la retrocessione. Cagliari sulle prime un po’ impacciato, non in palla come con la Roma e con la Fiorentina. Ma comunque al tiro con Farias e Deiola: bravo Gollini a dire no. A fermare l’Atalanta invece ha pensato Pavoletti, sempre di testa ma questa volta vicino alla sua porta, su tiro di Palomino. A proposito del difensore, bene la rimaneggiata difesa nerazzurra nonostante le squalifiche di Toloi e Masiello. Poi dopo l’iniziale dominio bergamasco, la partita è stata più equilibrata. Sicuramente in campo sono arrivate anche le notizie da Napoli e Milan. E il pubblico di casa si è rilassato.

Nel finale impennata del team di casa, con il capitano Ceppitelli bravo a insaccare in mischia di testa. Ed è stata apoteosi. Ma la partita aveva ancora in serbo qualcosa. Per un contatto tra Ceppitelli e Caldara in area al novantesimo Massa ha indicato il dischetto senza passare dal Var. Dagli undici metri Caldara ha sparato altissimo. E la Sardegna Arena è nuovamente esplosa. Finale con i rossoblù a festeggiare.

Condividi la pagina

Lascia un commento