#
Monumenti Aperti Tutto l'Anno | San Gavino Monreale Mappa dei Murales Sangavinesi

Resta in contatto con San Gavino Monreale . Net!

RSS FeedYoutube

Greenland, un murale per parlare dei cambiamenti climatici

L’ultimo grande lavoro di Giorgio Casu a San Gavino Monreale (e per San Gavino Monreale) sposta lo sguardo a una realtà più ampia rispetto a quella del nostro paese. L’artista ha voluto infatti parlare di cambiamenti climatici, un tema attualissimo e al centro delle attenzioni mondiali.

Ancora una volta Giorgio, insieme all’Associazione Culturale Skizzo hanno individuato un grande muro da colorare: la scelta è ricaduta sulla via Parrocchia, in un crocevia che favorisce l’osservazione dell’enorme e coloratissimo disegno.

Greenland, un murale per i cambiamenti climatici

Greenland, un murale per i cambiamenti climatici – Foto di Valeria Serra

Queste le parole di Giorgio Casu sulla sua pagina Facebook.

Questa parete è dedicata all’acqua e al suo delicato rapporto con i cambiamenti climatici. Ho scelto tre diversi gradienti di blu per descrivere le varie forme dell’acqua. Acqua, ghiaccio e aria divennero in Groenlandia il mare, gli iceberg e il cielo. Ho usato 23 tonalità di blu solo per il cielo.

Ecco l’interpretazione del mio lavoro: la ragazza ricoperta di costellazioni di stelle rappresenta la storia; il mare è il Pianeta Terra che chiede aiuto attraverso la boa;
le balene rappresentano l’umanità che fugge dalla realtà e punta verso l’aurora boreale che rappresenta il magico e il fantastico; la luna sgattaiola fuori da un pezzo di cielo chiedendo attenzione per i sogni.

L’opera è stata immortalata in alcune spettacolari foto aeree da Valeria Serra, autrice degli scatti riproposti in questo articolo (qui la galleria completa).

Giorgio Casu ha concluso il suo discorso sul murale “Greenland” parlando proprio delle tante persone che si sono prodigate per la realizzazione dell’opera.

Dal cielo arrivano le prime belle immagini dell’ultimo lavoro realizzato a San Gavino. Un lavoro di cromi ma anche di tanta attualità. Greenland è stato creato in 6 giorni dalla infaticabile crew di Non Solo Murales che sta facendo la storia del proprio paese e partecipando attivamente alle sorti della propria comunità. È stato un piacere divertirci tutti assieme anche in quest’ultimo progetto. Grazie anche a tutto il vicinato che ci accolto e supportato e ci scusino i residenti che avrebbero gradito un po più di silenzio durante i giorni di produzione… sorry!

Un grazie a Valeria Serra e al suo drone per le belle foto.

Greenland, un murale per i cambiamenti climatici

Greenland, un murale per i cambiamenti climatici – Foto di Valeria Serra

Lascia un commento