23.8 C
San Gavino Monreale
giovedì, Luglio 9 2020

“Pro Vida”, la prevenzione scorre nel Medio Campidano

Da leggere

Pensioni minime, alla Regione una richiesta di bonus straordinario

COLDIRETTI PENSIONATI. BONUS STRAORDINARIO PER LE PENSIONI MINIME Un bonus straordinario che equipari per quattro mesi le pensioni minime...

8 luglio, una panchina da colorare davanti al murale di Millo

Primo appuntamento con il progetto "In Panchina senza Riserve". Mercoledì 8 luglio, alle ore 17:00 in via Pascoli, dove il gruppo Non...

Diabetologia e Farmacia, convocazione urgente della Conferenza Socio-Sanitaria

In data odierna, il FAND del Medio Campidano Onlus, per mano del presidente Mattia Orrù, ha presentato al sindaco di San Gavino...

Tutti diversi! In panchina senza riserve

Un ciclo di iniziative sul tema dell'inclusione, della libertà di genere, di contrasto all'omofobia e alla violenza di genere. Questo, e molto...

La prevenzione scorre nel Medio Campidano. Così anche quest’anno il reparto di Cardiologia – UTIC dell’ospedale Nostra Signora di Bonaria di San Gavino Monreale si rimette in gara e dopo il progetto Progetto “CORU” arriva il progetto “PRO VIDA”.

"Pro Vida", la prevenzione scorre nel Medio Campidano
“Pro Vida”, la prevenzione scorre nel Medio Campidano

“CORU” è stato il primo classificato all’edizione 2017 del concorso “la prevenzione sCORRE”, indetto dalla società farmaceutica Boehringer Ingelheim, che, come due anni fa, mette in palio dei premi per finanziare progetti che abbiano come obiettivo la prevenzione cardiovascolare.

Gli obiettivi del progetto PRO VIDA partono da un dato: in Italia oltre 60.000 persone ogni anno sono colpite da arresto cardiaco. “I pazienti soccorsi da testimoni addestrati all’esecuzione di una rianimazione cardiopolmonare (RCP) hanno più possibilità di sopravvivenza ma, nonostante nel 70% dei casi l’evento sia testimoniato, la RCP viene iniziata soltanto nel 15 per cento dei casi”, spiegano affermano i cardiologi dell’ospedale Nostra Signora di Bonaria. “Il progetto PRO VIDA ha l’obiettivo di diffondere la cultura della RCP tra i familiari di pazienti ad alto rischio di morte improvvisa aumentando così le possibilità di sopravvivenza. Ad una fase iniziale di formazione di un team di istruttori BLSD individuati tra i dirigenti medici del reparto di Cardiologia del nostro Presidio seguirà la formazione del personale infermieristico che fungerà da supporto durante i corsi gratuiti. I discenti saranno arruolati tra i familiari dei pazienti residenti nella ex provincia del Medio Campidano e territori limitrofi. Chiuderà il progetto un incontro finale divulgativo con la popolazione”.

Il format per sostenere il progetto è sempre lo stesso. Ogni progetto ha un codice e per guadagnare punti è necessario pubblicare su Facebook una foto o screenshot della attività fisica praticata (camminata, corsa, bicicletta) e inserire i seguenti Hashtag @laprevenzionescorre #scorre17 #piedi oppure #bici a seconda del tipo di attività. A differenza della scorsa edizione sono esclusi instagram e tweeter.

Il concorso durerà fino al 2 Novembre.

“Due anni fa abbiamo partecipato allo stesso concorso con il Progetto Coru vincendo il primo premio di 20.000 euro che ci ha permesso di acquistare le apparecchiature necessarie per fare uno screening cardiologico in tutti i ragazzi delle V superiori del Medio Campidano”, affermano i cardiologi dell’ospedale Nostra Signora di Bonaria, “speriamo con PRO VIDA di riuscire a fare il bis”.

Altri articoli

Ultime News

Pensioni minime, alla Regione una richiesta di bonus straordinario

COLDIRETTI PENSIONATI. BONUS STRAORDINARIO PER LE PENSIONI MINIME Un bonus straordinario che equipari per quattro mesi le pensioni minime...

8 luglio, una panchina da colorare davanti al murale di Millo

Primo appuntamento con il progetto "In Panchina senza Riserve". Mercoledì 8 luglio, alle ore 17:00 in via Pascoli, dove il gruppo Non...

Diabetologia e Farmacia, convocazione urgente della Conferenza Socio-Sanitaria

In data odierna, il FAND del Medio Campidano Onlus, per mano del presidente Mattia Orrù, ha presentato al sindaco di San Gavino...

Tutti diversi! In panchina senza riserve

Un ciclo di iniziative sul tema dell'inclusione, della libertà di genere, di contrasto all'omofobia e alla violenza di genere. Questo, e molto...

Lunghe file all’Ecocentro, l’assessore Lai: «Potenzieremo il servizio»

Le foto delle file all'Ecocentro Comunale di San Gavino Monreale, riaperto da inizio maggio dopo la chiusura dovuta all'emergenza coronavirus, stanno facendo...