13 C
San Gavino Monreale
mercoledì, 25 Novembre 2020

Coronavirus, il virus si diffonde anche nell’aria? L’OMS rivede le regole sulle mascherine?

Emergenza sanitaria

Coronavirus in Sardegna, 23 novembre: i dati dei contagi (+505) e dei guariti (+283) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, ancora sei decessi e 505 nuovi casi. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale si registrano 505 nuovi casi emersi dall'analisi di 2.589 tamponi e...

Coronavirus in Sardegna, 22 novembre: i dati dei contagi (+404) nelle ultime 24 ore. Altri 10 decessi

Covid-19, in Sardegna salgono a 18.493 i casi di positività da inizio pandemia. Dai dati diramati dall'unità di crisi regionale sono 404 i nuovi positivi...

Villacidro, 19 nuovi casi di Coronavirus: i casi salgono a 67

A Villacidro il bollettino Covid-19 si fa preoccupante. La sindaca Marta Cabriolu ha comunicato l'esplosione dei contagi nel paese: sono 19 i nuovi casi...

Rossella Pinna contro l’Assessorato alla Sanità: “Grave ritardo sull’attuazione della campagna vaccinale antinfluenzale”

"Siamo a novembre, in piena seconda ondata di Covid e di fatto la campagna vaccinale è solo accennata, i nostri concittadini più fragili e...

Coronavirus in Sardegna, 20 novembre: i dati dei contagi (+581) nelle ultime 24 ore. Altri 5 decessi

Covid-19, ancora 581 casi in Sardegna, aumentano i ricoveri. Non rallentano i contagi da Covid-19 nella nostra Regione, dai dati forniti dall'unità di crisi...

Si dovrebbero indossare mascherine per rallentare la diffusione del coronavirus? Questa è la domanda che David Shukman, “Science Editor” della BBC, ha rivolto la domanda a David Heymann, epidemiologo americano esperto di malattie infettive ed esperto di sanità pubblica.

La risposta verrà fornita da un gruppo di consulenti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), guidato proprio da David Heymann, con lo scopo di condurre una ricerca sulla possibilità di “diffondere” il virus a distanze superiori rispetto a quello che si pensasse in precedenza. Uno studio condotto negli Stati Uniti suggerisce che l’aerosol prodotto con la tosse può raggiungere i 6 metri e lo starnuto addirittura 8 metri.

David Heymann ha dichiarato ieri alla BBC che la nuova ricerca potrebbe portare l’OMS a modificare le linee guida sull’utilizzo delle mascherine.

Attualmente, come spiegato sul nostro sito nell’articolo “OMS, ecco quando usare le mascherine mediche (e quando no)” l’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda prevalentemente il distanziamento sociale (almeno un metro) e la corretta igiene personale come strumenti principali di contrasto al virus. Solo le persone malate o che mostrano sintomi dovrebbero indossare mascherine.

Queste indicazioni si basano su studi precedenti che dimostrano che i virus possono essere trasmessi solo se trasportati all’interno di gocce di liquido (i cosiddetti droplets), dal momento che la maggior parte di quelle gocce evapora o cade al suolo vicino alla persona che le ha rilasciate.

Cosa sostiene la nuova ricerca? I ricercatori del Massachusetts Institute of Technology (MIT) di Cambridge, negli Stati Uniti, hanno utilizzato telecamere ad alta velocità e altri sensori per valutare con precisione cosa succede dopo un colpo di tosse o uno starnuto.

Gli scienziati hanno scoperto che tossendo o starnutendo viene generata una piccola nuvola di gas in rapido movimento che può contenere goccioline di liquido di varie dimensioni – e che le gocce più piccole possono essere trasportati anche su lunghe distanze.

Lo studio, condotto in condizioni di laboratorio, ha dimostrato che la tosse può trasportare la saliva (e quindi potenzialmente, anche il virus) fino a 6 metri di distanza e che gli starnuti, che comportano velocità molto più elevate, possono raggiungere fino a 8 metri di distanza.

Articoli correlati

Ultime News

Comprare locale per rendere il Natale meno amaro, la campagna di Coldiretti Sardegna

Le festività natalizie saranno condizionate dalle possibili misure previste a fine anno per contenere il contagio Covid. Secondo una analisi Coldiretti/Ixè i mancati spostamenti...

Bollettino di aggiornamento Covid-19: San Gavino Monreale 24.11.2020

Si comunicano i dati aggiornati alla data odierna:• 33 attualmente positivi (-2 da ieri) di cui 33 in isolamento domiciliare e nessuno ricoverato con sintomi.• 25 persone in quarantena (oltre i positivi...

Cagnolino smarrito: aiutateci a ritrovare Leo!

Stamattina abbiamo ricevuto questa lettera di aiuto per trovare un bel cagnolino che sembra aver smarrito la strada di casa. Questa mattina, il cagnolino di...

Giornata contro la violenza sulle Donne, il programma del 25 novembre

Mercoledì 25 novembre ricorre la giornata internazionale del contrasto alla violenza sulle donne. L'Amministrazione comunale di San Gavino Monreale, Assessorato alle Pari Opportunità, in...