10 C
San Gavino Monreale
sabato, 27 Febbraio 2021

“Mio figlio resta a casa”, la fake news su scuola e coronavirus

Emergenza sanitaria

Una bufala messa in rete da alcuni siti “sovranisti” sta girando su innumerevoli profili social nelle ultime ore. Si tratta dell’ennesima strumentalizzazione, da parte dei soliti noti, per infondere nella popolazione incertezza e paura, facendo leva ancora una volta sui bambini (sempre al centro dei discorsi di certi personaggi pubblici, caso mai ci fosse bisogno di ricordarlo, per fini elettorali).

Ecco il testo integrale della fake news.

A tal proposito è intervenuto anche l’account MI Social, la pagina Facebook ufficiale del Ministero dell’Istruzione, che ha precisato che simili falsità siano prive di fondamento (oltre che pericolose, aggiungiamo noi).

“Sta purtroppo girando una grave fake news – si legge nella nota ufficiale del Ministero dell’Istruzione – su cosa accade quando si deve gestire un alunno che, all’interno dell’istituto scolastico, mostra sintomi compatibili con l’infezione da Covid-19. Si arriva a sostenere che ai genitori non sarà permesso prelevare i propri figli e che questi saranno affidati all’autorità sanitaria. Niente di più falso, ovviamente. Il Protocollo di sicurezza prevede invece che si debba provvedere quanto prima possibile “al ritorno al proprio domicilio” e ad attivare i necessari protocolli sanitari per la sicurezza di tutti”.

Qui trovate il documento ufficiale: www.miur.gov.it/documents/20182/2467413/Protocollo_sicurezza.pdf/292ee17f-75cd-3f43-82e0-373d69ece80f

Sul sito del Ministero dell’Istruzione c’è un’apposita sezione “Rientriamo a Scuola” con tutte le informazioni, i documenti ufficiali, le risposte alle domande principali per il rientro tra i banchi di scuola.

Articoli correlati

Ultime News