23.9 C
San Gavino Monreale
giovedì, 13 Maggio 2021

Lavoro, al via il bando per lavoratori autonomi. L’assessore Zedda: “Fino a 7mila euro una tantum per sostenere le categorie più colpite dalla pandemia”

Emergenza sanitaria

Al via il bando per richiedere le indennità una tantum a favore di lavoratori autonomi, con o senza Partita IVA, organismi, agenti e scuole professionistiche operanti nel settore dello spettacolo dal vivo, teatro, musica, cultura, danza, inclusi i professionisti e i tecnici del settore audiovisivo e cinema, spettacoli pirotecnici, organizzatori di feste e cerimonie, compresi commercianti di abiti da cerimonia, agenzie di viaggio, palestre, ambulanti al dettaglio dei mercati locali, discoteche e discopub.

“Interveniamo con un aiuto economico concreto a favore di lavoratori autonomi operanti nelle categorie che, a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza sanitaria tuttora in corso, hanno subito maggiormente gli effetti negativi della crisi”. Lo dice l’assessore regionale del Lavoro, Alessandra Zedda, commentando la pubblicazione del bando – in attuazione della Legge regionale n.22 del 23 luglio 2020 – finalizzato alla ripresa del sistema economico regionale e a salvaguardia del lavoro, che prevede la concessione di una indennità una tantum, quantificata in 7mila euro a compensazione del mancato reddito. Con il presente Avviso saranno erogate complessivamente risorse finanziarie pari a 7 milioni di euro, a valere su fondi regionali.

“Continua l’impegno della Regione che, grazie all’erogazione dei fondi, pone particolare attenzione sui lavoratori autonomi, soprattutto su quelli con contratti precari o con tipologia di lavoro intermittente. Garantiamo, con il presente Avviso, un sostegno al reddito con l’obiettivo di tutelare il lavoro e le imprese del settore, senza che nessuno rimanga escluso”, conclude l’esponente della Giunta Solinas.

La presentazione delle Domande di Indennità Telematica (DIT), potrà essere effettuata esclusivamente utilizzando l’applicativo reso disponibile dalla Regione Autonoma della Sardegna nell’ambito del Sistema Informativo del Lavoro e della formazione Professionale (SIL) all’indirizzo: www.sardegnalavoro.it, a partire dalle ore 10 del 21 gennaio e non oltre le ore 23:59 del 22 febbraio 2021. L’ordine cronologico di invio telematico delle domande costituisce unico elemento di priorità nell’assegnazione dell’Aiuto.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News