24.8 C
San Gavino Monreale
sabato, 31 Luglio 2021

SS 196, via ai lavori per la rotonda nell’incrocio de S’Acqua Cotta

Emergenza sanitaria

Una notizia storica. Un po’ come accaduto per la rotatoria sulla 197 nell’incrocio della morte tra Villacidro e San Gavino Monreale, l’imminente avvio dei lavori per la rotonda nel tristemente famoso incrocio de S’Acqua Cotta suscita grande clamore e soddisfazione tra cittadini e amministratori locali.

A darne notizia, Marta Cabriolu, sindaca di Villacidro. “Da quando ci siamo insediati, non è mai venuto meno l’impegno per la messa in sicurezza di quel tratto di strada. Un impegno necessario e sentito. Da ultimo, le interlocuzioni con il compianto Assessore regionale Frongia, il quale prese l’impegno di risolvere il problema”.

La settimana scorsa la prima cittadina di Villacidro ha ricevuto una “telefonata storica” dagli Enti preposti riguardante l’incrocio tra la SS 196 e la SS 293. E ieri si è tenuto l’incontro, presso la Sala Consiliare di Villacidro, con i sindaci dei territori interessati (Vallermosa, Villasor, Arbus, Guspini, Gonnosfanadiga, Samassi, Serramanna).

“Questa non è una conquista solo di Villacidro, ma di intere comunità. È una battaglia che ognuno di noi ha fatto propria, perché nessuno, in quel luogo, debba più piangere delle vite”, questo il commento di Marta Cabriolu.

L’opera, che ricadrà interamente sul territorio di Villacidro costerà 500 mila euro. Il progetto è attualmente in fase di conclusione: i lavori dovrebbero concludersi entro un anno e non comporteranno la chiusura della strada. A fine lavori, sarà consegnata una rotatoria illuminata, dotata di tutta la segnaletica atta a garantire massima visibilità. Un grande passo avanti per la sicurezza stradale del Medio Campidano, in un tratto tristemente noto per gli incidenti, spesso mortali.

- Pubblicità -

Articoli correlati

- Pubblicità -

Ultime News